sabato 30 novembre 2013

Recensione: Angeli nell'ombra di Becca Fitzpatrick

INTRODUZIONE
Scrittrice:  Becca Fitzpatrick
Titolo:  Angeli nell'Ombra (2#Hush Hush)
Genere: Fantasy 
Numero Pagine: 347
Costo: 17,00€
Casa Editrice: Piemme
Prima Edizione:  2011
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5


TRAMA
Nora avrebbe dovuto immaginare che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Non può bastare una sconvolgente storia d'amore con il proprio angelo custode ( che è tutto fuorché angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per potersi dire felice. Patch infatti sembra deciso ad allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato fa scivolare Nora nel sospetto che il colpevole sia proprio l'angelo immortale le cui emozioni restano un mistero.
La ricerca della verità la spinge verso una rivelazione che avrebbe preferito ignorare e che riguarda non solo il passato di Patch, ma anche il suo. Di colpo tutte le sue certezze si sgretolano in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...


La storia...

Nora si sente al settimo cielo nel vivere questa relazione con Patch, l'angelo caduto (qui custode, dato che nel primo libro aveva recuperato le ali) che gli ha rubato il cuore, e gli sembra tutto così perfetto per essere vero. Questa perfezione, sembra però minacciata quando una sera, in macchina, Nora gli dice che lo ama, ma lui non ha la reazione che lei avrebbe sperato, anzi, non dice niente e se ne va, lasciandola in un mare di dubbi e preoccupazioni. Questi turbamenti interiori si trasformano in rabbia quando Patch si avvicina in maniera  pericolosa alla sua acerrima nemica Marcie Millar. Indignata, delusa e facendo prevalere l'orgoglio, Nora lascia Patch e grazie all'appoggio di Vee e il nuovo arrivo in città, Scott Parnell, suo amico di infanzia di cui sospetta una natura Nephilim, riesce a distrarsi ma non a sufficienza per togliere dal cuore Patch, che gli dice di stare lontana da Scott. Questo atteggiamento egoistico e possessivo di Patch la irrita ancora di più, date le circostanze, e raggiunge il limite quando Nora viene a sapere che non è più il suo angelo custode, ma quello di Marcie. Quando Nora ha la conferma che Patch esce davvero con Marcie rimane sconvolta ed a peggiorare la situazione ci pensa una lettera anonima in cui c'è scritto che la Mano Nera ha ucciso suo padre il tutto accompagnato da uno strano anello. Nora fa di tutto per far tornare Patch nella sua vita, il quale però continua a rifiutarla con continue spiegazioni confuse di lui, quindi la ragazza cerca di farlo ingelosire con Scott ad una festa, in cui è presente anche Patch. Quando Scott bacia Nora e la porta in camera sua, Patch interviene bruscamente facendo crescere un odio tra i due ragazzi. I sentimenti di Nora per Patch vengono ulteriormente messi in pericolo quando lei scopre, tramite Rixon, migliore amico di Patch e il fidanzato della sua migliore amica Vee, che il ragazzo è la Mano Nera. Rimasta scioccata da questa notizia e presa da un rabbia e un odio incontrollabili, Nora, si avvicinerà sempre più a scoprire un susseguirsi di rivelazioni riguardanti le persone di cui non avrebbe mai dubitato, il suo passato, e a capire il comportamento ambiguo di Patch.


I miei pensieri...

Salve cari lettori, oggi voglio parlarvi del secondo volume della serie Hush Hush intitolato "Angeli nell'Ombra" di Becca Fitzpatrick ( qui la recensione del primo libro "Il bacio dell'angelo caduto" ). Pur avendo il solito pregiudizio che si ha sui "secondi" libri di una saga, che non sono dello stesso livello dei primi, non vedevo comunque l'ora di continuare questa avvincente storia sugli angeli caduti e di rincontrare Patch e Nora. Il romanzo non mi ha deluso e mi ha lasciato abbastanza soddisfatta. La storia dei due innamorati è messa in pericolo da nuove complicazioni, e, immedesimandomi in Nora ho odiato a morte Marcie, e Patch per ciò che le stava facendo. Soffrivo con lei, ammirandola per aver mantenuto comunque la sua dignità. Si può dire che in questo libro la dolce e insicura Nora, diventa una Nora più determinata e coraggiosa.  La scrittrice ha continuato, come nel primo libro, a tenere il lettore attaccato al libro attraverso fantastici colpi di scena, fino alla fine, con il suo stile fluido e ha trasmettere tutte le sensazioni dei personaggi. La simpatica Vee, sempre presente con il suo spirito allegro e sdrammatizzante, si può solo che amarla per la sua capacità di smorzare l'atmosfera quando diventa più tesa. L'unico aspetto un po' sgradito è il finale che ti lascia con una curiosità atroce. Un libro stupendo che non vi farà annoiare e vi terrà un'ottima compagnia.
Tra breve la recensione del terzo libro " Sulle ali di un angelo".


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤