sabato 30 novembre 2013

Recensione: Angeli nell'ombra di Becca Fitzpatrick

INTRODUZIONE
Scrittrice:  Becca Fitzpatrick
Titolo:  Angeli nell'Ombra (2#Hush Hush)
Genere: Fantasy / Young Adult
Numero Pagine: 347
Costo: 17,00€
Casa Editrice: Piemme
Prima Edizione:  2011
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5


TRAMA
Nora avrebbe dovuto immaginare che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Non può bastare una sconvolgente storia d'amore con il proprio angelo custode ( che è tutto fuorché angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per potersi dire felice. Patch infatti sembra deciso ad allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato fa scivolare Nora nel sospetto che il colpevole sia proprio l'angelo immortale le cui emozioni restano un mistero.
La ricerca della verità la spinge verso una rivelazione che avrebbe preferito ignorare e che riguarda non solo il passato di Patch, ma anche il suo. Di colpo tutte le sue certezze si sgretolano in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...


La storia...

Nora si sente al settimo cielo nel vivere questa relazione con Patch, l'angelo caduto (qui custode, dato che nel primo libro aveva recuperato le ali) che gli ha rubato il cuore, e gli sembra tutto così perfetto per essere vero. Questa perfezione, sembra però minacciata quando una sera, in macchina, Nora gli dice che lo ama, ma lui non ha la reazione che lei avrebbe sperato, anzi, non dice niente e se ne va, lasciandola in un mare di dubbi e preoccupazioni. Questi turbamenti interiori si trasformano in rabbia quando Patch si avvicina in maniera  pericolosa alla sua acerrima nemica Marcie Millar. Indignata, delusa e facendo prevalere l'orgoglio, Nora lascia Patch e grazie all'appoggio di Vee e il nuovo arrivo in città, Scott Parnell, suo amico di infanzia di cui sospetta una natura Nephilim, riesce a distrarsi ma non a sufficienza per togliere dal cuore Patch, che gli dice di stare lontana da Scott. Questo atteggiamento egoistico e possessivo di Patch la irrita ancora di più, date le circostanze, e raggiunge il limite quando Nora viene a sapere che non è più il suo angelo custode, ma quello di Marcie. Quando Nora ha la conferma che Patch esce davvero con Marcie rimane sconvolta ed a peggiorare la situazione ci pensa una lettera anonima in cui c'è scritto che la Mano Nera ha ucciso suo padre il tutto accompagnato da uno strano anello. Nora fa di tutto per far tornare Patch nella sua vita, il quale però continua a rifiutarla con continue spiegazioni confuse di lui, quindi la ragazza cerca di farlo ingelosire con Scott ad una festa, in cui è presente anche Patch. Quando Scott bacia Nora e la porta in camera sua, Patch interviene bruscamente facendo crescere un odio tra i due ragazzi. I sentimenti di Nora per Patch vengono ulteriormente messi in pericolo quando lei scopre, tramite Rixon, migliore amico di Patch e il fidanzato della sua migliore amica Vee, che il ragazzo è la Mano Nera. Rimasta scioccata da questa notizia e presa da un rabbia e un odio incontrollabili, Nora, si avvicinerà sempre più a scoprire un susseguirsi di rivelazioni riguardanti le persone di cui non avrebbe mai dubitato, il suo passato, e a capire il comportamento ambiguo di Patch.


I miei pensieri...

Salve cari lettori, oggi voglio parlarvi del secondo volume della serie Hush Hush intitolato "Angeli nell'Ombra" di Becca Fitzpatrick ( qui la recensione del primo libro "Il bacio dell'angelo caduto" ). Pur avendo il solito pregiudizio che si ha sui "secondi" libri di una saga, che non sono dello stesso livello dei primi, non vedevo comunque l'ora di continuare questa avvincente storia sugli angeli caduti e di rincontrare Patch e Nora. Il romanzo non mi ha deluso e mi ha lasciato abbastanza soddisfatta. La storia dei due innamorati è messa in pericolo da nuove complicazioni, e, immedesimandomi in Nora ho odiato a morte Marcie, e Patch per ciò che le stava facendo. Soffrivo con lei, ammirandola per aver mantenuto comunque la sua dignità. Si può dire che in questo libro la dolce e insicura Nora, diventa una Nora più determinata e coraggiosa.  La scrittrice ha continuato, come nel primo libro, a tenere il lettore attaccato al libro attraverso fantastici colpi di scena, fino alla fine, con il suo stile fluido e ha trasmettere tutte le sensazioni dei personaggi. La simpatica Vee, sempre presente con il suo spirito allegro e sdrammatizzante, si può solo che amarla per la sua capacità di smorzare l'atmosfera quando diventa più tesa. L'unico aspetto un po' sgradito è il finale che ti lascia con una curiosità atroce. Un libro stupendo che non vi farà annoiare e vi terrà un'ottima compagnia.
Tra breve la recensione del terzo libro " Sulle ali di un angelo".


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

lunedì 25 novembre 2013

Recensione: La ragazza fantasma di Sophie Kinsella

INTRODUZIONE
Scrittrice:  Sophie Kinsella
Titolo:  La ragazza fantasma
Genere: Chick lit
Numero Pagine: 396
Costo: 19,50€
Casa Editrice: Mondadori
Prima Edizione: Agosto 2009
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5


TRAMA
A ventisette anni, niente funziona nella vita di Lara. Il fidanzato l'ha lasciata, ma lei non si arrende e lo perseguita con messaggi e telefonate, la società di cacciatori di teste che ha aperto con la sua migliore amica non decolla, la socia ha pensato bene di trasferirsi a Goa lasciandola in un mare di guai e la sua famiglia la considerà un po' picchiatella... Quando si trova costretta dai genitori ad andare al funerale di una vecchia prozia di centocinque anni che non ha mai conosciuto, Lara sente di aver toccato il fondo. Durante la funzione, però, succede qualcosa di incredibile: le appare una ragazza bellissima, diafana, vestita con l'accurata ed eccentrica eleganza degli anni Venti, che le chiede con insistenza:"Dov'è la mia collana? Voglio la mia collana!". Chi è questa ragazza? Di quale collana parla? E com'è che solo lei tra i parenti al funerale la vede? Insomma, va bene lo stress, ma addirittura avere le visioni! In effetti l'immaginazione di Lara è sempre stata molto fervida, ma quello che da questo momento le accadrà sorprenderà anche lei. Ciò che ancora non sa è che la misteriosa ragazza comparsa dal nulla, capricciosa, pungente e stravagante, diventerà la sua guida, la sua amica più cara, la confidente perfetta, e che la ricerca dell'agognata collana si trasformerà per entrambe in una sorprendente avventura.
Lo stile inconfondibile di Sophie Kinsella, che l'ha resa famosa in tutto il mondo, si conferma ancora una volta in questo romanzo brillante e venato di una leggera malinconia che arricchisce la scrittura dell'autrice di sfumature inedite. Ma La ragazza fantasma è soprattutto un'adorabile commedia romantica piena di charme e di ironia, che ci regala un duo irresistibile da cui è impossibile non rimanere conquistati.


La storia...

Lara, ragazza ventisettenne dall'animo romantico e dotata di una grande immaginazione, è arrivata in un punto della sua vita dove tutto le scivola dalle mani: Abbandonato il suo lavoro nel Marketing e investito tutti i suoi risparmi in una società di cacciatori di teste (L&N Executive Recruitment) con la sua amica Natalie, che l'ha piantata in asso andando in vacanza a Goa innamorandosi di un bellone da spiaggia, si ritrova a gestire la società da sola in preda al panico in quanto non ha la stessa efficienza di Natalie. Josh, il suo bellissimo ragazzo che ha conosciuto ad una festa, l'ha mollata senza nessuna spiegazione e lei, testardamente, convinta che si trattasse solo di un breve periodo di crisi e che presto sarebbero tornati insieme, l'assilla mandandogli minimo tre messaggi al giorno. In tutto questo a fare pressione c'è la costante preoccupazione dei suoi genitori, specialmente la madre da sempre un tipo apprensivo, che le vogliono far capire di andare avanti, di smettere di pensare al passato e di concentrarsi sulla sua carriera. Lara sente di aver toccato il fondo quando è costretta da loro ad andare al funerale di una sua prozia di centocinque anni, di nome Sadie, che non ha mai conosciuto, in cui, per di più, deve sopportare i finti sguardi di preoccupazione della sorella Trudy, la quale non perde occasione per gongolarsi davanti a lei. Non avendo altra scelta si reca al funerale e si rende conto con un po' di tristezza e senso di colpa che la povera Sadie non ha ricevuto un minimo gesto di interesse da nessuna delle persone presenti: le quali oltretutto non erano molte. Si trattava, infatti, solamente della sua famiglia e quella dello Zio Bill, grande uomo d'affari che si è costruito, non si sa come, da solo un successo enorme con la sua linea di caffetterie Lington sparse in tutto il mondo. Lo zio Bill è sposato con Trudy e ha una figlia, viziata, di nome Diamantè. 
Durante la funzione, una voce, acuta, imperiosa, con un accento ricercato, dice "Dov'è la mia collana?" interrompendo le sue elucubrazioni. Spaventata dalla situazione Lara si accorge con orrore che quella voce penetrante appartiene ad una ragazza bellissima, esile, vestita con l'eleganza accurata degli anni Venti, che a quanto pare vede e sente solo lei. Dall'incredulità della faccenda cerca di calmarsi dicendosi che è colpa dello stress e che si tratta solo di un' allucinazione. Ma con sua grande sorpresa la ragazza capricciosa e stravagante non è altro che la sua prozia Sadie, che la coinvolgerà alla ricerca ossessiva della sua collana che si trasformerà in una vivace avventura per entrambe. Un'avventura in cui Lara, ritrova se stessa, scopre importanti e scioccanti rivelazioni, allontana false amicizie e conosce il vero amore.


I miei pensieri...

Ben ritrovati cari lettori!! Ho appena concluso questa piacevole lettura e mi viene solo da dire "un altro capolavoro della Kinsella perfettamente riuscito!!!". La trama del romanzo è avvincente e originale che ti rapisce immediatamente. Lo stile della scrittrice è sempre lo stesso, uno stile divertente, fluido che ti provoca un immediato sorriso sulle labbra. Una storia emozionante, non c'è che dire. Un aspetto buffo, che noti immediatamente nel corso della lettura, è come la scrittrice tratta la differenza ben accentuata delle due epoche differenti delle protagoniste, nei loro costumi e nei modi di dire. Lara è molto simile ad altri personaggi femminili che abbiamo trovato in altri romanzi della Kinsella. Il personaggio di Sadie mi ha provocato tanta tenerezza, paragonabile a quella che da un bambino, con la sua voglia di vivere, e il suo carattere capriccioso e invadente, proprio come quello dei bambini. Nei panni della figura maschile abbiamo Ed, un uomo serio che incute un certo timore, ma che in realtà è solo apparenza in quanto è un uomo a cui è stato spezzato il cuore e che Lara riuscirà a fargli tornare la voglia di vivere. La sua posizione da uomo rispettabile e di un certo livello dal punto di vista economico, è messa in ridicolo da Sadie, la quale si è presa una cotta per lui, e lo costringe a fare cose, di cui tu puoi solo che ridere. Un romanzo che merita assolutamente la lettura capace di farti ridere da sola come una pazza, ma anche commuovente con un insegnamento morale, che ti fa capire l'importanza della famiglia e che dentro a ogni persona anziana c'è uno spirito giovanile.


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

domenica 17 novembre 2013

Recensione: "Shadows" di Jennifer L. Armentrout


INTRODUZIONE   
Scrittrice:  Jennifer L. Armentrout
Titolo:  Shadows (Prequel di Obsidian - Serie "Lux")
Genere: Young Adult / Fantascienza
Numero Pagine: 171
Costo: 12,00€
Casa Editrice: Giunti Y
Prima Edizione: Novembre 2013
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5


TRAMA
Un amore infinito come l'universo
L'ultima cosa che Dawson Black si sarebbe aspettato era Bethany Williams. Come forma di vita aliena sulla Terra, Dawson e il suo gemello Daemon trovano che le ragazze umane siano... un passatempo divertente. Ma innamorarsi di una di loro sarebbe folle. Pericoloso. Allettante. Irrinunciabile. Bethany viene dal Nevada, e l'ultima cosa che cerca nel West Virginia è l'amore. Ma ogni volta che i suoi occhi incntrano quelli di Dawson si scatena un'attrazione innegabile. E anche se i ragazzi sono una complicazione di cui farebbe volentieri a meno, non riesce davvero a stare lontana da lui. Attratta. Desiderata. Amata. Dawson però nasconde un segreto inconfessabile che non solo può cambiare l'esistenza di Bethany, ma anche mettere in pericolo la sua vita. Si può rischiare tutto per una ragazza umana? Si può sfidare un destino inesorabile come l'amore?
Nel suo stile brillante e coinvolgente, Jennifer L. Armentrout ha voluto regalare questo romantico prequel di Obsidian ai numerosissimi fan della serie "Lux". Una splendida storia d'amore che vi farà divertire e versare qualche lacrima.


La storia...

Bethany, ragazza introversa, semplice, dolce e con una passione per la pittura e i biscotti, viene dal Nevada. Con la madre Jane Williams, giovanissima e fissata con le pulizie, si trasferisce nel West Virginia per seguire la malattia dello zio Will (a lei estraneo). Non ha mai conosciuto il suo vero padre e ha un fratellastro di due anni, Philippe per il quale nutre un grande affetto. In campo sentimentale Bethany non fa dei ragazzi una sua priorità, e, dopo una delusione del suo ex ragazzo Daniel, l'ultima cosa che vuole è l'amore. Però, arrivata nel nuovo ambiente scolastico, in classe, posa gli occhi su due gemelli apparentemente identici, Dawson e Daemon  Black. Ma caratterialmente, questi, sono molto diversi: il primo, è socievole con gli umani, proprio come la sua sorellina Dee, ragazza piena di energia e voglia di amare, mentre il secondo, considera la razza umana inferiore ma al tempo stesso una minaccia, si prende cura dei suo fratelli come se fosse un "padre" e si occupa di proteggerli ad ogni costo. Ma questa protezione non durerà quando Dawson vedrà Bethany, rimanendone incantato. Solitamente lui e Daemon considerano le ragazze umane solo un passatempo e non pensano minimamente ad avere una relazione con loro per le gravi conseguenze che possono accadere. Cacciando questi pensieri Dawson, non resiste al fascino di Bethany, con il suo bel sorriso e i suoi occhi color cioccolato, e si getta in questa allettante ma pericolosa relazione. Anche per Bethany è difficile resistergli, con quello sguardo intenso e soprannaturale che gli fa venire i brividi, il sorriso disarmante e i muscoli scolpiti. Ma un giorno Dawson, perde il controllo ed è costretto a rivelare a Bethany una verità sconvolgente: è un Alieno. Bethany scioccata dalla notizia, invece di scappare da lui, pare incuriosita e questo fa rafforzare i sentimenti di Dawsn per lei. La coppia va avanti lottando contro le continue prediche di Daemon, il quale sostiene che il fratello fosse pazzo e ricordandogli delle gravi conseguenze a cui andava in contro, e anche le prediche dei Thompson non mancano, arrivando a minacciare perfino Bethany.
Il destino non tardò ad arrivare....


I miei pensieri...

Finalmente ecco il prequel di Obsidian ( qui la recensione, ) Shadows, di Jennifer L. Armentrout. Questo libro mi ha delusa non tanto per la storia, quanto per la piccola dimensione del romanzo, rendendo l'esposizione molto frettolosa e, per quanto mi riguarda, non mi ha fatto "affezionare" bene alla relazione dei due protagonisti, non coinvolgendomi emotivamente più di tanto. Detto questo, nel libro vediamo raccontata la storia del fratello di Daemon (L'affascinante alieno di Obsidian), Dawson e di Bethany ( personaggio non nuovo  per chi ha letto Obsidian). A parte la mia critica, sopra citata, questo libro mi è piaciuto per il suo stile semplice, fluido e la capacità della scrittrice di far aumentare la curiosità del lettore con un susseguirsi di eventi d'azione, che ti portano a divorare questo romanzo in una lettura emozionante. Per non farti annoiare ci pensano i dialoghi tra i personaggi attivi e divertenti. La storia è raccontata in terza persona dal punto di vista di Dawson, Bethany e qualche intromissione da parte di Daemon. La vicenda si svolge un anno prima degli avvenimenti di Obsidian e leggendo Shadows si capiscono molti interrogativi che ci aveva lasciato il primo volume. Una lettura leggera che consiglio a tutti. Aspetto impaziente "Onyx":)


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

sabato 16 novembre 2013

Recensione: Sai tenere un segreto? di Sophie Kinsella


INTRODUZIONE   
Scrittrice:  Sophie Kinsella
Titolo:  Sai tenere un segreto?
Genere: Chick lit
Numero Pagine: 322
Costo: 8,80€
Casa Editrice: Mondadori
Prima Edizione: Giungo 2005
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA
Emma Corrigan è una ragazza come tante altre. Una vita senza grandi scosse, un lavoro da assistente marketing in un'importante multinazionale, un boyfriend simpatico. Ma, come tutte, sogna una vita diversa, e soprattutto ha i suoi piccoli segreti. O almeno li aveva... fino a quando, nel suo primo viaggio di lavoro, si trova ad affrontare un volo molto turbolento e il panico si impadronisce di lei. Così, ormai in preda a un incontrollabile nervosismo, Emma racconta tutto di sé - ma proprio tutto - al vicino di posto. Un americano che ascolta divertito i suoi segreti più intimi. Tanto, in fondo lui chi è, se non un perfetto sconosciuto? Emma, naturalmente, sopravvive e il mattino seguente si reca in ufficio, ormai dimentica della brutta avventura, pronta ad accogliere assieme ai colleghi il famoso fondatore della società per la quale lavora, in visita alla filiare inglese. Quando lui finalmente fa la sua apparizione, Emma si accorge con orrore che non è altri che... l'uomo dell'aereo. E lei gli ha confidato tutto di sé. Lui saprà tenere il segreto?
Con questa commedia sofisticata e brillante, l'autrice affronta il tema delle relazioni umane e sentimentali con il suo particolarissimo piglio fresco e autentico.


La storia...

Emma Corrigan è una ragazza londinese, molto impulsiva che lavora come assistente marketing per un'importante azienda. Non ha un buon rapporto con la famiglia, la quale stravede per Kerry, la sua cugina causa d'invidie per la sua carriera brillante. Ma una mattina, la sua grande occasione per dimostrare che anche lei è capace di mantenersi un lavoro e di farsi un nome è arrivata. La ragazza è mandata a Glasgow in rappresentanza della Panther Corporation, per definire un accordo promozionale per una bevanda. Il colloquio non va esattamente come aveva sperato, e la giornata diventa ancora più disastrosa durante il viaggio di ritorno in aereo, il quale è soggetto a una violenta turbolenza. Emma in preda al terrore e al panico, senza rendersene conto inizia a raccontare tutti i suoi segreti (anche quelli più intimi) all'uomo americano che le è seduto accanto e che ascolta tutto interessato. Sopravvissuta a quell'esperienza, a terra l'aspetta il suo perfetto fidanzato Connor... per lei troppo perfetto, il quale le propone di vivere insieme. Il giorno dopo, con la sua amica Katie, la quale non riesce a trovare l'uomo giusto, si reca in ufficio, più affollato del solito. All'improvviso ricorda il motivo di tutta quella gente euforica e nervosa: quel giorno il fondatore dell'azienda avrebbe varcato quella porta. Fatta la sua apparizione, Emma non riesce a respirare per l'orrore di quella situazione, il capo, corrispondente al nome di Jack Harper, non è altro che l'uomo dell'aereo. Emma, imbarazzatissima, cercherà inutilmente di evitarlo, ma, sotto le sue continue attenzioni, lascerà il suo ragazzo per uscire con lui. La coppia però inizierà subito a barcollare per una serie di incomprensioni e situazioni un po' confuse. A dare un ulteriore peso alla questione, Jack un giorno, durante un'intervista, si lascia sfuggire tutti i segreti della ragazza, la quale lo ascolta nel più assoluto imbarazzo e fremente di rabbia, in televisione davanti a tutti i suoi colleghi. Tutto però si risolverà al meglio ed Emma vivrà la sua storia d'amore che aveva sempre sognato al fianco del suo splendido capo.


I miei pensieri...

Ben ritrovati cari lettori:), oggi voglio pararvi di questo bel romanzino rosa intitolato "Sai tenere un segreto?" di Sophie Kinsella. Sentivo parlare molto bene di questa scrittrice e l'ho voluta scoprire anche io per farmi una mia opinione. Detto ciò passiamo all'esposizione del libro.
L'originalità della trama è notevole e ti colpisce subito travolgendoti dalla curiosità. Lo stile della scrittura dell'autrice non è da meno, uno stile frizzante, semplice e coinvolgente, scritto in prima persona, capace di farti tenere il sorriso fino all'ultima pagina. Uno dei libri più spassosi che abbia mai letto a dir la verità e molto ben scritto. Tutte noi possiamo immedesimarci con la protagonista, Emma, che non sa con precisione cosa vuole dalla vita e le piace pensare che essa le riservi qualcosa di spettacolare in futuro. Jack mi è piaciuto molto, un uomo affascinante, gentile, romantico e pieno di umorismo, che cerca di conquistare Emma in tutti i modi. Questo libro lo consiglio a tutti, in quanto sia una lettura leggera e evasiva. Brava la Kinsella!!!


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5 

mercoledì 13 novembre 2013

Recensione: Il bacio dell'angelo caduto di Becca Fitzpatrick


INTRODUZIONE   
Scrittrice: Becca Fitzpatrick
Titolo:  Il bacio dell'angelo caduto (1# Hush Hush)
Genere: Fantasy/Young Adult 
Numero Pagine: 334
Costo: 10,50€
Casa Editrice: Piemme 
Prima Edizione: 2011
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA
Anche se la sua migliore amica vuole trovarle un ragazzo a tutti i costi, Nora non ha mai messo l'amore in cima alle sue priorità. Almeno finché a scuola non arriva Patch. Sconcertante e misterioso, il suo nuovo compagno di classe ha un sorriso irresistibile e un inspiegabile talento per leggere ogni suo pensiero. Nora è spiazzata e intimorita, avverte in Patch qualcosa di sbagliato, ma sente che l'attrazione che prova verso di lui è suo malgrado destinata a crescere. Gli occhi freddi e al tempo stesso penetranti del ragazzo non le lasciano scelta: contro ogni spirito di conservazione, Nora si arrende al suo fascino, travolgente quanto pericoloso. Perché Patch è un angelo caduto e lei non avrebbe mai dovuto innamorarsi di lui. E ora che sa di trovarsi nel mezzo di un'antica battaglia tra Caduti e Immortali, deve scegliere da che parte stare. La verità è più inquietante di qualsiasi dubbio, e Nora non può sbagliare può costarle la vita.


La storia...

Nora, ragazza introversa e curiosa, vive con sua madre Blythe in una fattoria del Maine,e, subito la perdita del padre Harrison, a renderle i giorni migliori c'è la sua simpaticissima e vivace amica Vee, la quale vuole trovargli un ragazzo a tutti i costi. Ma Nora non è interessata a cercare una relazione, preferisce impiegare il suo tempo studiando a casa con la compagnia di Dorothea, la donna di servizio assunta dalla madre, a causa della sua continua assenza per il lavoro. Questo fino a quando, in un giorno di scuola, all'apparenza normale, si rivela per la ragazza una novità. Durante l'ora di biologia, infatti, gli viene assegnato un nuovo compagno di banco, Patch, il quale suscita in Nora un'attrazione forte alla quale non sa resistere, accompagnata però da una costante sensazione di pericolo. A seguito di strani eventi,e convinta che centri il ragazzo vestito sempre in nero, prende la decisione di stargli il più lontano possibile, anche se con pessimi risultati, in quanto, alla fine, si trova sempre più vicina a lui.  Tanto vicino che scopre la verità: Patch è un angelo caduto immischiato in una guerra tra Angeli Caduti e Nephilim. Nora ormai deve affrontare la sconvolgente realtà che la riguarda in maniera più vicina di quanto lei crede, tanto che uno sbaglio può costarle la vita.


I miei pensieri...

Eccomi qui, pronta a parlarvi di questo bellissimo romanzo Fantasy della scrittrice Becca Fitzpatrick sugli Angeli Caduti della serie "Hush Hush". Da come mi sono espressa con il termine "bellissimo" avrete sicuramente capito che sono rimasta più che soddisfatta da questo libro, che onestamente all'inizio non mi convinceva ma mi sono dovuta ricredere. Partiamo parlando del testo, il quale si apre con un breve prologo. La Fitzpatrick descrive la storia dal punto di vista di Nora. La scrittura è pulita e precisa rendendo la lettura scorrevole e coinvolgente. La scrittrice sa come catturare l'attenzione del lettore e mantenere viva la curiosità portandoti a divorare questo libro pagina per pagina. Ho adorato tutti i personaggi descritti, a mio parere, in modo completo, e i loro dialoghi semplici e ben chiari. Specialmente il protagonista maschile, con il suo carattere provocatorio, furbo, sicuro di se e il suo modo di porsi a Nora in modo così esplicito fa incantare le lettrici come d'altronde fa il suo corpo dotato di occhi neri penetranti, pelle scura e fisico scolpito.
Un romanzo sicuramente adatto per chi ama il genere Fantasy con una storia di grande impatto in cui si possono cogliere aspetti comici, misteriosi e romantici, con cui è impossibile annoiarsi. 


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

lunedì 11 novembre 2013

Recensione: Damned di Claudia Palumbo


INTRODUZIONE   
Scrittrice: Claudia Palumbo  
Titolo:  Damned
Genere: Fantasy/Young Adult 
Numero Pagine: 435
Costo: 10,90€
Casa Editrice: Sperling Paperback (Kupfer)
Prima Edizione: Maggio 2013
Giudizio Personale: 2 dolcetti su 5

TRAMA
Quando Cathy, diciotto anni e qualche ciocca viola tra i capelli, è costretta a trasferirsi da Napoli a Madenburg, in Germania, le sembra la fine del mondo. Quello che non sa, però, è che nella cupa cittadina tedesca la sta aspettando il destino. Un destino che comincia il giorno in cui su di lei si posano gli occhi ipnotici di Tristan e Kostantin, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che non si assomigliano, se non per un particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi magnetico che i loro sguardi esercitano su Cathy. Tristan e Kostantin entrano nella sua vita, sconvolgendone ogni certezza: perchè i due fratelli custodiscono un segreto celato al mondo da secoli, e la loro è una storia maledetta....
Un duplice amore, una lotta epica tra Bene e Male, un grande romanzo destinato a conquistarci. 


La storia...

Cathy, ragazza dark diciottenne e amante della musica rock , si trasferisce in Germania da sua madre Hannah, la quale si è fatta una nuova famiglia, a causa di una delusione del suo ragazzo, Mirko. Arrivata nella cittadina tedesca per Cathy è un incubo: nuova scuola, nuovi amici e battibecchi con il compagno della madre Matt, padre di Joel, un ragazzino di otto anni. Un giorno guardando la televisione resta incantata da una band, i Damned, e da due membri in particolare: il cantante Tristan e il chitarrista Kostantin. Il soggiorno in Germania si fa più piacevole quando fa amicizia con Engel e, grazie a lei, conosce dal vivo la band e i due ragazzi dai quali è rimasta affascinata che entreranno nella sua vita. Cathy dolorosamente indecisa a chi dare il suo cuore, deve affrontare anche una terribile realtà che gli sarà rivelata dai fratelli, dalla quale non potrà sottrarsi ormai coinvolta anche lei.


I miei pensieri...

Ben ritrovati cari lettori!! Ho tantissimi libri da recensire e non so proprio da dove cominciare >.<... Partiamo con questo romanzo della Palumbo "Damned". L'ho comprato verso fine estate e l'ho terminato in una settimana (se non erro). Ricordo che dopo aver letto il primo capitolo in libreria, sono corsa a comprarlo.... che grande sbaglio!!. Dunque partiamo dalla struttura del testo che sinceramente non mi ha affatto disturbata, anzi, ho gradito molto l'esposizione del romanzo dal punto di vista dei tre personaggi principali: Tristan, Kostantin e Cathy. La scrittrice definisce bene le caratteristiche di ognuno di loro.
Mentre leggevo cresceva la mia antipatia verso Cathy per il suo comportamento indecente, assunto, davanti all'amore dei due ragazzi facendola apparire una ragazza superficiale che non prova davvero sentimenti per nessuno dei due. I personaggi maschili, seppure gemelli, non si assomigliano caratterialmente: Tristan è il fratello più ragionevole, comprensivo,che prova un grande amore per Cathy e Kostantin invece, è il contrario, impulsivo, testardo e sicuro di se,che nel corso della storia è preso da Cathy,ma nutre anche un grande affetto per Engel. La lettura alterna tratti lenti un po' noiosi con tratti più vivaci, e risulta poco chiara nell'estensione su alcuni concetti... scritto non benissimo devo dire, con un linguaggio contenente alcuni termini, cadenti sul volgare. Parlando della storia in generale, l'ho trovata molto banale e poco originale molto simile ad altri romanzi, insomma niente di nuovo, concludendo con un finale a mio parere molto deludente che lascia proprio l'amaro in bocca. Non lo consiglierei ai miei amici, anzi, direi loro, che invece di spendere tot euro per questo libro, di andare a mangiare una pizza;)


In conclusione gli affido 2 dolcetti su 5

domenica 10 novembre 2013

Recensione: Le coincidenze dell'amore di Colleen Hoover


INTRODUZIONE
Scrittrice: Colleen Hoover
Titolo: Le coincidenze dell'amore
Genere: Young Adult 
Numero Pagine: 378
Costo: 12,00 €
Casa Editrice: Leggereditore
Prima Edizione: Ottobre 2013
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA
Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? 
Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto. 
Un romanzo toccante e intenso come solo il primo amore può essere.


La storia...

Sky è una ragazza diciassettenne che vive con la mamma adottiva Karen. Ha una vita piacevole anche grazie alla sua migliore amica Six, la quale ha un rapporto esclusivamente fisico con i ragazzi e questo porta Sky a fare altrettanto, ma con una differenza: le sue avventure d'amore, non le fanno provare nulla. Lo fa, solo per il senso di annullamento che prova quando bacia qualcuno. Questo finché non incontra gli occhi di Holder, che, con un solo sguardo, suscita in Sky una bufera di emozioni mai sentite prima e questo la spaventa, oltre al fatto che si sentono delle voci  sul passato del ragazzo, che sembra ha avuto a che fare con episodi di bullismo, e anche perchè standogli vicino dentro di lei riemergono dei ricordi terribili sul suo passato. Da questi fatti decide di stargli alla larga, ma il modo in cui Holder la fa sentire desiderata, apprezzata, fa crollare le difese di Sky e il loro rapporto diventa sempre più stretto. Le cose si complicano quando Holder rivela a Sky un segreto che gli cambierà la vita per sempre, ma grazie al suo appoggio saprà affrontare la situazione.


I miei pensieri...

Salve cari lettori. Eccomi pronta per parlarvi del romanzo "Le coincidenze dell'amore" di Colleen Hoover. Partendo dal fatto che non ho apprezzato il modo di esposizione del testo diviso in date ( a diario) per gusto personale, l'ho comunque preso per via della curiosità che mi ha lasciato la trama. E' il primo romanzo che leggo della Hoover, e ho trovato il suo modo di scrivere un po' impreciso su alcuni fatti, ma comunque facendo lo stesso capire la storia. La lettura è abbastanza scorrevole ma un po' ripetitiva a scene, nel senso che mentre leggevo, riaffioravano gli stessi luoghi, gli stessi movimenti, le stesse frasi che avevo letto prima. Racconta la storia dal punto di vista di Sky, ne descrive il carattere in maniera chiara: un carattere determinato, testardo e forte ma, allo stesso tempo, fragile e insicuro. Il personaggio maschile, Holder, non mi ha colpito più di tanto, mi aspettavo un carattere più mascolino, più virile ( anche se in alcuni punti lo dimostra). Non manca di certo la comicità in questo libro, grazie a personaggi come Six e Breckin, che mi hanno strappato qualche sorriso. I momenti Sky/Holder ce ne sono molti e anche questi impregnati di comicità in alcuni punti. Altro punto negativo nel modo di scrivere è che, nei momenti di intimità tra la coppia, la Hoover usa un linguaggio duro nel descrivere gli eventi,  cadendo un pochino sul volgare. In conclusione ho trovato tutta la storia un po' morbosa, pesante, angosciante... un po' triste. Non mi ha in particolar modo soddisfatto, ma comunque l'ho continuato a leggere fino alla fine e quindi passabile:)


In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5

giovedì 7 novembre 2013

Recensione: "Obsidian" di Jennifer L. Armentrout


INTRODUZIONE
Scrittrice: Jennifer L. Armentrout
Titolo: Obsidian (Lux#1)
Genere: Young Adult / Fantascienza
Numero Pagine: 334
Costo: 12,00 €
Casa Editrice: Giunti Y
Prima Edizione: Luglio 2013
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA
E se l'amore viaggiasse alla velocità della luce?
Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia. Noiosa finché non incontra gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un'inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con...un flusso sprigionato dalle sue mani. Si, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. L'unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...
Sexy, appassionante e irrinunciabile, Obsidian è il primo capitolo dell'attesissima serie "Lux".


La storia...

Katy è una normale ragazza diciassettenne che, subito la perdita del padre, con la madre si trasferisce in un noioso paesino del West Virginia. Qui, conosce Daemon e Dee, due gemelli dalla bellezza sconvolgente, i quali legano con Katy in modo differente: Con Dee è subito amicizia, la ragazza mostra curiosità, apertura nei suoi confronti, il contrario di Daemon, con il quale non riesce ad andare d'accordo neanche per un minuto, per colpa del suo caratteraccio e per l'istinto troppo protettivo nei confronti della sorella, che gli evita di frequentare a causa della loro natura: sono alieni. Tuttavia, le cose cominciano a cambiare il giorno in cui Daemon salva Katy da un'inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Ora Katy, per cause ignote, c'è dentro fino al collo, e l'unico modo per sopravvivere è stare attaccata a Daemon.


I miei pensieri...

Girovagando per le librerie della mia città, i miei occhi si sono posati  sulla copertina di questo romanzo, e ne sono rimasti attratti. Leggendo la trama, e da come ne parlavano, è cresciuta la mia voglia di comprarlo, e l'ho fatto. Arrivata a casa, ho subito cominciato a leggere, impaziente. L'ho concluso una settimana fa e devo dire di essere abbastanza soddisfatta del mio acquisto e che non è stato affatto uno spreco di tempo.
Ho trovato la lettura molto scorrevole, chiara e precisa, di facile comprensione per i ragazzi della mia età. La scrittrice facilità la fantasia di immedesimarsi nel personaggio femminile, usando uno stile di scrittura in prima persona e per le sue caratteristiche da normale adolescente, in cui tutte noi possiamo rispecchiarci.
L'Armentrout, nell'estensione del testo, mescola la giusta dose di comicità, romanticismo e azione, creando una lettura piacevole per il lettore, non facendoti annoiare. Un aspetto che mi è piaciuto in particolar modo è come la scrittrice scrive la relazione e i dialoghi tra Daemon e Katy. Questi, si mantengono su un livello razionale non sprofondando nella banalità, troppo pesante e sdolcinata, specialmente nel linguaggio. Anzi, l'Armentrout è brava a tenere, in modo superficiale, il "brio" tra la coppia, rendendo per questo, le parti un po' più romantiche, ancora più eccitanti.
Riscontri negativi ci sono, anche se non mi hanno turbato più di tanto. Ho trovato somiglianze con altri libri, su alcuni particolari, e poca originalità, anche se non avevo aspettative alte, immaginando la solita storia del lui non-umano e di lei umana. Ma sono punti proprio irrilevanti in confronto alla lettura completa:) .. Aspetto con impazienza il secondo "Onyx" e " Shadows" (quest'ultimo l'antefatto di Obsidian)**


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5