lunedì 29 settembre 2014

Novità Self: "Josepha e la pozione dell'eterna giovinezza" di Valentina Agosta

 Buondì bella gente! Scusate l'assenza ma sono stata davvero impegnata con la scuola. Quanto mi mancano i bei tempi in cui la mia unica preoccupazione era dovermi alzare dal divano per spostarmi in cucina T.T. Comunque, ora che lo studio accanito sul Romanticismo, Leopardi e Manzoni è terminato che depressione!!, sono tornata giusto in tempo per segnalarvi il primo romanzo fantasy (per giovani) della scrittrice Valentina Agosta. Un grazie a Valentina per essersi affidata a Passione Per Le Righe:)
Prezzo (incl.IVA): 21,20    
Titolo: Josepha e la pozione dell'eterna giovinezza  
Autore: Valentina Agosta  
Prezzo (escl.IVA): 20,00 
Sezione: Pubblicazioni Letterarie  
Categoria: Giovani  
Lingua: Italiano
Rilegatura: Copertina rigida  
Formato: A4  
Numero di pagine: 54  
Stampa: Colore
Acquistabile in versione cartacea tramite il sitowww.shopmybook.com
Pagina Facebookqui

TramaJosepha scopre di essere una strega dopo aver salvato un coniglio in difficoltà. Entrera' a far parte di un mondo magico, sotterraneo. Andrà a studiare in una scuola di magia dove incontrera' persone che ben presto diventeranno suoi amici, ma conoscerà anche dei nemici da cui dovrà diferdersi e cerchera' di salvare il mondo magico dalle forze del male, ma non solo...
Breve descrizione"Il sole stava tramontando, quando tutti, al castello si stavano preparando per lo scontro che sarebbe avvenuto da li a poco. Tra i corridoi insolitamente silenziosi e vuoti, si riusciva a percepire la tensione".
Biografia dell'autrice: Valentina è nata il 12 novembre, ama leggere e scrivere romanzi fantasy. Adora viaggiare, ascoltare musica pop e andare al cinema. Vive a Catania con la nonna.

Che ve ne pare?
Un bacione a tutti e al prossimo post :)xx

lunedì 22 settembre 2014

Novità Self: "Salvia e Rosmarino" di Maryjo Camusi

Buon Lunedì, ragazzotti u.u!! Chi è già stufo della scuola alzi la mano... ioooooo!!! >.<''. Stavo vedendo il calendario poco fa e ho notato con orrore che quest'anno la maggior parte delle festività viene di Sabato :OOO ma porca palettaa!!. Oggi sorvoliamo il Books I Wish perché Passione Per Le Righe:) è stato contattato da un'autrice emergente per far conoscere il suo nuovo romanzo dal titolo "Salvia e Rosmarino" disponibile in ebook. L'autrice è Maryjo Camusi che ringrazio ancora per essersi affidata al mio blog :3.


Titolo: Salvia e Rosmarino
Scrittrice: Maryjo Camusi
Genere: Rosa
Editore: Narcissus
ISBN: 9786050319545 
Prezzo: 1,99 euro
Formato: ebook
Librerie: Amazon, Kobobooks, La Feltrinelli, Itunes, Omniabuk, , Ultima Books, Cubolibri tim, libramente, ebookizzati... e molti altri.
Link utilequi




Trama: Adriana è una giovane scrittrice di romanzi. La sua vita trascorre tranquilla in un piccolo paese toscano, ma viene stravolta quando, per scrivere il suo nuovo romanzo,  decide di ispirarsi alla rocambolesca vita del suo bisnonno. Andando alla ricerca di informazioni sul passato della sua famiglia si troverà ad affrontare viaggi emozionanti, che la porteranno a prendere decisioni importanti e a fidarsi delle persone - nonostante le sue reticenze - per continuare la sua incredibile storia. Ma durante i viaggi tra l'Europa e l'America, l'amore sarà sempre in agguato: l'imprevedibile Adriana sarà pronta a riconoscerlo?


Biografia di Maryjo Camusi

Mi chiamo Maryjo Camusi, sono nata in Liguria e sono laureata in Lettere e Filologie. Lavoro nell'ambito della formazione e nel tempo libero mi dedico alle mie passioni, ossia la lettura, i viaggi e, soprattutto, la scrittura di romanzi rosa, sentimentali e chick-lit.

Che ve ne pare? Ci farete un pensierino?^-^
Un bacione:)xx

sabato 20 settembre 2014

Rubrica: #13 Shopping Books


Buon sabato pomeriggio cari fanciulli!!:3
Oggi quando ho aperto la pagina Facebook di Passione Per Le Righe :) mi si sono illuminati gli occhi *-*: ben 170 nuovi iscritti!!! Grazie mille a tutti, davvero❤❤❤ Per me queste sono vere e proprie soddisfazioni!! Un piccolo Minion tutto per voi *-*


Finalmente siamo entrati nel week-end anche se, ovviamente, il tempo è pietoso >.<''. Avete in programma qualcosa di eccitante per fuoriuscire dalla monotonia della quotidianità? Io andrò a giocare a Bowling :') Figuraccia in arrivo ahah. Dunque, partiamo con la nostra bella rubrica dedicata agli acquisti cartacei che ultimamente stanno scarseggiando per via della mancanza di materia prima cash cash cashhhh.... . Sono riuscita comunque a comprare anche io il romanzo Colpa delle stelle di Johnn Green*-*. Solitamente non è mia abitudine leggere un libro di cui ho già visto il film, ma questo mi è stato consigliato da moltissimi amici dicendomi che ne vale davvero la pena. Così ho preso la palla al balzo e l'ho acquistato :3. Sono pronta a farmi un altro piantarello ;).





Titolo: Colpa delle stelle
Scrittrice: John Green
Genere: Drammatico/ Sentimentale
Numero Pagine: 360
Costo: 16,00€
Casa Editrice: Rizzoli
Prima Edizione: Ottobre 2012

TRAMA: 
Se il cancro che ti hanno diagnosticato a dodici anni, a sedici sembra in regressione è un miracolo. Ciò che la giovane Hazel ha imparato a proprie spese, però, è che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto ai coetanei, con una vita in frantumi i cui pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure, che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione per stare insieme è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.



Cos'è finito, invece, sui vostri scaffali?*-*
Un bacione :)xx

martedì 16 settembre 2014

Recensione: Mai per amore di Penelope Douglas

INTRODUZIONE
Scrittrice: Penelope Douglas
Serie: The fall away#1
Titolo: Mai per amore
Genere: New Adult
Numero Pagine: 352
Costo: 9,90€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Traduzione: Clara Serretta
Prima Edizione: 28 Agosto 2014
Giudizio Personale: 5 stelle su 5


TRAMA
Un tempo Jared e Tate erano grandi amici: sono cresciuti insieme, si sono aiutati a vicenda nei momenti difficili. Ma, dopo un’estate che hanno trascorso lontani, Jared è cambiato. Il bambino dolce di una volta si è trasformato in un ragazzo difficile e astioso, sempre pronto a offendere e deridere Tate, a schernirla e a farla oggetto dei propri soprusi. A scuola le ha reso la vita un inferno, e Tate non sa più come difendersi: vorrebbe odiarlo eppure non ci riesce, perché sente che il suo vecchio amico ha sofferto, che questa sua prepotenza nasconde una profonda ferita. Deve scoprire il motivo della sua rabbia, raggiungere il suo cuore e carpire il segreto da cui lui ha deciso di tenerla all’oscuro…


La storia...

Tate conosce Jared da quando, da bambina, si è trasferita vicino casa sua. Fin da subito tra i due si è stretto un forte legame da farli diventare migliori amici. Jared sembrava in grado di capirla più di chiunque altro, persino più del padre, e di sostenerla sempre nei momenti di maggior bisogno, come la perdita della madre. Sapevano di poter contare l'uno sull'altra e facevano proprio il dolore di ciascuno. Sono stati tutto questo fino a quando, inspiegabilmente, tornato da un'estate vissuta con il padre, Jared è diventato scortese e arrogante, duro e freddo come il ghiaccio. Come se si fosse costruito un muro intorno a lui e volesse tenere lontano tutti. Compresa Tate. Anzi, nei confronti della ragazza ha riservato per anni atteggiamenti assai più duri rispetto agli altri, rendendole la vita al liceo un vero inferno.


Jared si gustava la mia infelicità come se fosse una caramella. Mi aveva dato ancora una volta in pasto ai lupi, godendo del dolore che mi procurava. Jared, il mio amico, era sparito e un mostro freddo e crudele aveva preso il suo posto.

Tate ha passato le superiori a subire prese in giro, angherie, essere oggetto di derisione e pettegolezzi alquanto offensivi. E dietro a tutto questo c'era sempre stata la stessa persona: Jared. Il suo Jared. Quel ragazzino che da piccolo si arrampicava con lei sugli alberi e sgaiattolava nel suo letto per dormire insieme a lei. Tate non ce l'ha fatta più. E' stata abbattuta e amareggiata specialmente perché non ha mai saputo il motivo per cui si meritasse tutte quelle cattiverie che l'hanno portata con il tempo ad odiarlo. E non lo sa nemmeno ora. Sa anche che nonostante tutto non si è ancora rassegnata alla fine del loro rapporto.


Un tempo eravamo amici, e io non riuscivo a non cercare nei suoi occhi una traccia del ragazzino che era stato. Ma che vantaggio avrei potuto trarre dal restare ancorata a quei ricordi?

Ma cosa diavolo è successo?. Ora la situazione non è cambiata, se non peggiorata, e Tate trova consolazione nel fatto di partire e stare lontano da lui per un anno intero. Spera in cuor suo che al ritorno dall'anno scolastico all'estero, in Francia, Jared si sia calmato e abbia messo da parte i suoi comportamenti insolenti. Ma con suo profondo rammarico al ritorno niente è mutato. Jared continua ad essere lo stesso sbruffone di sempre ma a sorprenderla invece è il suo nuovo modo di affrontarlo. Se prima subiva in silenzio, ora respinge le provocazioni a testa alta sbalordendo, in segreto, il ragazzo.


Jared ormai era sparito. Al suo posto era rimasto un odioso e insopportabile pezzo di merda che non mostrava nei miei riguardi nemmeno un briciolo di rispetto.

La guerra continua arrivando a un punto in cui Tate, costatando che stava trascurando gli studi e allontanando una possibile ammissione alla Columbia, decide di farla finita e di mettersi a nudo facendo trapelare tutto il suo dolore e le sue ferite. Jared, colto alla sprovvista dalla pesante confessione e rendendosi conto per la prima volta di ciò che stava facendo e che ha fatto passare a Tate, la sua amica che era arrivato a chiamarla addirittura con il suo nome completo Tatum, è deciso di rincorrerla e di riguadagnare la sua fiducia.


Ti amo più di quanto amo me stesso, più della mia stessa famiglia, per l'amore di Dio. Non voglio fare un altro passo in questo mondo se non ho te al mio fianco.

Ma a volte non basta sorvolare il passato e Tate questo lo sa. Fino a quando Jared non riuscirà ad aprirsi con lei, questa non riuscirà a perdonarlo. Cosa sceglierà Jared? E' pronto a condividere il suo passato? Ma soprattutto...si può fidare di Tate?.


Ieri durerà per sempre.
Domani non arriverà mai.
Fino a quando non avrò te.


I miei pensieri...

"Ci sono libri che restano nel cuore e nella mente" e Mai per amore è uno di quelli!! Con il primo di questa magnifica serie "The Fall Away", la Douglas ci ha fatto sognare tenendoci attaccate a questo libro minuto dopo minuto a leggere la dolce storia di Jared e Tate. Il libro si apre con un piccolo prologo in cui vediamo Tate che si prepara a intraprendere il suo viaggio didattico all'estero e assistiamo all'incombente minaccia di Jared in cui le dice che al suo ritorno lui sarà ancora lì. Dopo il prologo (e quindi dopo l'anno che la ragazza ha trascorso fuori), la narrazione riprende accompagnando Tate nel suo ultimo anno alle superiori. La vicenda è esposta dal punto di vista della giovane. Di questo romanzo ho amato tutto, sono completamente soddisfatta dell'acquisto e del tempo che ho speso! La lettura è piacevole e leggera, non da spazio a distrazioni e soprattutto non annoia. Un testo fluido movimentato da personaggi di forte temperamento. Parlando di questi non c'è né stato uno che non meritasse le mie attenzioni: dai protagonisti, ai migliori amici e addirittura anche alle comparse!!. Adorerete Jared e Tate, queste anime tormentate dall'odio reciproco ma che in realtà fremono di desiderio ad ogni loro piccola vicinanza. Tate è la protagonista per eccellenza: sarcastica, orgogliosa e dolce. Jared, dal canto suo, vi farà innamorare per i suoi modi di fare così...mmmm... da cattivo ragazzo eheh :D. In questa frizzante vicenda dove odio e amore sono un tutt'uno, anche l'ironia è garantita!! Vedrete quante risate farete con la nostra Tate e il nostro Jared. Ma anche con i migliori amici di ognuno di loro (che saranno poi i protagonisti dei successivi romanzi della serie). In particolare mi ha colpito Madoc!!. K.C, invece, è quella che mi è piaciuta leggermente di meno. Forse la mia scelta è dovuta dal fatto che "tradisce" l'amica. Bah!. I dialoghi comunque sono accesi e "vivi"( come una partita di tennis: un continuo scambio di frecciatine**).Il livello di sensualità si tiene sul piccantino *-* ehe. Davvero, non c'è che dire... una lettura assolutamente consigliata che non spicca tanto per l'originalità quanto per il modo in cui la scrittrice ha saputo mantenere l'attenzione del lettore fino alla fine.

Colonna sonora di Mai per amore (Broken - Seether & Amy Lee)




In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

venerdì 12 settembre 2014

Recensione: Il bacio del peccato di Lisa Desrochers

INTRODUZIONE
Scrittrice: Lisa Desrochers
Serie: Personal Demons#2
Titolo: Il bacio del peccato
Genere: Fantasy
Numero Pagine: 320
Costo: 12,90€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Traduzione: Allieta Melchioni
Prima Edizione: 3 Maggio 2014
Giudizio Personale: 4 stelle su 5

TRAMA
Quando la passione brucia, spegnerla è difficile… anche per gli angeli
Dall'autrice del bestseller Il bacio maledetto 
Luc Cain era un demone sceso sulla Terra per conto di Lucifero, ma Frannie Cavanaugh lo ha reso umano, un essere sensibile capace di dolcezza e abbandono. Il loro legame è forte, ma tormentato: il passato potrebbe essere per Luc solo un ricordo lontano, se i suoi vecchi compagni, i demoni, non gli dessero la caccia per trascinarlo all’Inferno, dove lo attende la tremenda punizione che spetta ai traditori. Anche Frannie è di nuovo minacciata: il suo potere è troppo forte, fa gola a Lucifero e alla corte infernale. E allora il Male si scatena e affila tutte le sue armi letali, compresa quella primordiale, infallibile e ben collaudata della seduzione erotica. Sarà Gabriel, il grande e possente angelo bianco, che si nasconde sotto le vesti di un compagno di scuola, lo scudo più valido per Frannie, il rifugio dove potersi sentire al sicuro. Gabriel però si rende conto ancora una volta che è impossibile stare accanto a un’umana senza esserne irrimediabilmente attratto. Eppure si costringe a reprimere i suoi sentimenti per non incorrere nella punizione divina, e subire il dolore e la vergogna di perdere le ali. Solo così potrà continuare a proteggere Frannie e Luc, in balia dell’attacco feroce che l’Inferno sta scatenando e che segnerà duramente i due ragazzi, fino a farli dubitare l’uno dell’altra.


"Si può tirar fuori il demone dall'inferno, ma non tirar fuori l'inferno dal demone"


La storia...

Con il bacio maledetto abbiamo visto come Frannie, grazie al suo amore e alle sue capacità soprannaturali racchiuse nello Sway, è riuscita a trasformare Luc in un essere umano capace di tenerezza e premura. Questo suo cambiamento però, non è ben visto da Lucifero che intende riportarlo immediatamente all'Inferno per gettarlo nell'Abisso di Fuoco. La punizione che spetta ai traditori. Ma quello che il grande Re ignora è che ora l'anima di Luc è legata al paradiso e finché lo sarà nessun suo segugio potrà riportarlo indietro. Tuttavia le costanti visitine di amici del passato non cessano, speranzosi che il ragazzo commetta qualche peccato in modo tale da invertire nuovamente la sua destinazione. Con tutte queste pressioni, Luc è preoccupato non tanto per se quanto per Frannie. La ragazza continua a essere oggetto di desiderio per tutto l'Inferno e nonostante abbia questo gran potere, che è lo Sway, sembra non averne nessun controllo e lui ormai non ha più i suoi poteri da demone e non può dargli quindi la protezione di cui ha bisogno. Fortunatamente è intervenuto Gabriel assegnando la sicurezza della ragazza a Matt, suo fratello/gemello che diventerà ora il suo angelo custode. Gabe continua a provare un forte sentimento nei confronti di Frannie, e ritiene saggio allontanarsene prima che possa fare qualcosa di avventato e di perdere le ali. Anche se è disposto per lei a rinunciare alla sua natura, ora non può proprio permetterselo dato che Luc risulta impotente
e la situazione richiede tutto l'aiuto possibile.


Non posso negarlo: tanto amo Luc, quanto sono in qualche modo profondamente connessa con Gabe. Luc è il mio cuore e la mia anima, ma Gabe è la mia ancora.

Abbandonato il campo, quindi, rimangono nelle mani di Matt. Quest'ultimo sembra non nutrire un grande affetto per Luc. Contrariamente a ciò che sostiene Gabe, lui non si fida e, convinto che il ragazzo sia ancora pericoloso, è ben determinato ad allontanarlo dalla sorella. Ma quando arriverà la nuova vicina di Luc, Lili, una ragazza tanto bella quanto misteriosa, Matt sembra perdere di vista le sue priorità. In lui si scatenano milioni di sensazioni mai provate prima e per questa ragazza farebbe di tutto... anche tradire. Il legame tra Luc e Frannie apparentemente sereno e stabile, subirà ben presto degli scossoni. L'inferno è pronto ad agire utilizzando armi irresistibili per gli esseri umani e le vittime questa volta potrebbero non essere solo Luc e Frannie.... ma anche i loro amici. Gelosie e tradimenti allontaneranno i due ragazzi. Le certezze di Frannie verranno sconvolte da alcune importanti rivelazioni (riguardanti in parte anche la sua famiglia). Quando tutto sembra precipitare nel vuoto, ecco che Gabe ritorna sulla scena a offrire come sempre il suo aiuto e a ridare speranza al rapporto dei due.


I miei pensieri...

Dopo aver concluso "Il bacio maledetto" non vedevo l'ora di mettere le mani sul secondo libo di questa serie Young Adult/ Fantasy, incentrata, come ben sappiamo, su angeli e demoni e continua lotta tra bene e male. Argomenti letti e riletti... A differenza del primo libro, nel Bacio del peccato, la Desrochers ci regala una narrazione esposta da ben tre punti di vista. Affianco alle due voci insistenti di Luc e Frannie che già conoscevamo bene, è presente anche la leggera voce di Matt. Perché leggera? Perché il nostro angelo custode, circa a metà libro, si eclissa per poi ritornare verso la fine del romanzo. Questa novità dal punto di vista espositivo, da una parte, è stata gradita perché in questo modo riusciamo a conoscere meglio il fratello di Frannie che nel primo volume è stato vagamente accennato (Fa una sola comparsa alla fine del libro). Dall'altra parte, però, non ho trovato una mossa vincente non dare a Gabe un po' di spazio (magari quando si è assentato Matt, poteva intervenire lui). Questi, infatti, è uno dei personaggi principali, nonché un vertice del bel noto triangolo amoroso. Inoltre si è conquistato, con Il bacio maledetto, l'ammirazione di molte lettrici e quindi poteva risultare vantaggioso avere i suoi pensieri a portata di mano. Mi sarebbe piaciuto stare nella testolina del dolce Gabriel :(. Andando avanti con la mia analisi (uh-uhh detta cosi mi sento una vera critica :P), lo stile che accompagna la vicenda rimane fedele a quello utilizzato nel bacio maledetto, ovvero uno stile fluido e chiaro.
Parliamo un po' ora della storia in se. Questa riserva sicuramente più azione rispetto al libro precedente, mentre la parte "romantica" si tiene bene o male sulla stessa linea. Ma chi è qui che anima la storia? Ed ecco che arriviamo a parlare dei personaggi "new entry" di cui si serve la Desrochers per aggiungere un po' di pepe. Uno l'ho nominato prima ed è Matt, l'altro assai interessante è Lili. C'è solo una parola per descrivere questi personaggi ed è : sorprendenti!!. All'inizio del romanzo, la loro storia ti prende così tanto da mettere in secondo piano quella principale di Luc e Frannie. Mano a mano che vai avanti però, l'incanto svanisce lasciando il posto all'odio puro. Più leggevo e più volevo strozzare Lili...più leggevo e più volevo uccidere Matt. Quest'ultimo mi ha disgustata!!! Non mi allungo per paura di svelare troppo xD. Sappiate solo di tenervi pronti u.u. Oltre all'azione e al romanticismo, in questa lettura potete trovare anche mistero e molta suspense... Starete sempre con il fiato sul collo!!. Concludo parlando del finale... se così può essere definito. Infatti, il libro termina lasciando molte incognite e una grande frustrazione nel lettore. Proprio come se mancassero delle pagine.... uno strappo netto!! Odio i libri che finiscono cosi >.<'' Si capisce benissimo che c'è un seguito e purtroppo in Italia ancora non è uscito... "Last Rite" aspettiamo solo te! 
Ps.Tanta era la delusione che gli ho tolto una stella u.u


In conclusione gli affido 4 dolcetti su 5

martedì 9 settembre 2014

Rubrica: #8 Teaser Tuesday


Hello!! Come ogni martedì torna la rubrica Teaser Tuesday, ideata dal blog Should Be Readingcon l'obiettivo di riportarvi lo spezzone di un libro che si sta leggendo! Attualmente sono impegnata con "Un amore al mirtillo" di Mary Simses. Eh si, finalmente ce l'ho fatta a iniziarlo :').

REGOLE:
- Prendi il libro che stai leggendo;
- Aprilo in una pagina a caso;
- Condividi qualche frase di quella pagina;
- La frase non deve contenere spoiler;
- Condividi il titolo e l'autore.

"Un amore al mirtillo" di Mary Simses (pagina casuale 14/15)


Dentro di me cominciò a crescere una sensazione di vertigine e scoppiai a ridere. Lasciando andare le mani di Roy, iniziai a girare su me stessa come una ballerina stordita. Ridevo, roteavo e agitavo le braccia, sotto lo sguardo perplesso di Roy. Mi chiesi se pensasse che avevo perso la ragione. Non mi importava. Ero tornata a sentire la terra sotto i piedi dopo aver sperimentato il vuoto del mare aperto e non esisteva niente al mondo che fosse bello come quel momento. Mi avvicinai a Roy e lo guardai negli occhi. Poi gli gettai le braccia al collo e lo baciai. Un bacio per avermi salvato la vita, un bacio che veniva da una parte di me di cui non conoscevo l'esistenza. E lui lo ricambiò. Le sue calde labbra avevano il sapore del mare, le sue braccia, forti e sicure, mi tenevano stretta come se entrambi fossimo sul punto di annegare. Volevo soltanto perdermi in quell'abbraccio. E poi, rendendomi conto di ciò che avevo fatto, mi ritrassi di colpo. "Mi dispiace" dissi boccheggiando, improvvisamente consapevole di tutta la gente che stava a guardare. "Io....io devo andare". Mi voltai e cominciai a camminare nell'acqua più veloce che potevo per raggiungere la spiaggia. Rabbrividivo negli abiti inzuppati, con gli occhi che pungevano per il sale, e l'imbarazzo che avevo provato poco prima non era nulla se paragonato a quello che provavo adesso. Non sapevo che cosa mi era preso, che cosa mi aveva spinto a baciare quell'uomo. "Ellen, aspetti un attimo" gridò Roy mentre mi raggiungeva. Cercò di afferrarmi la mano, ma io sfuggii alla sua presa e continuai a farmi strada nell'acqua. "Fai finta che non sia successo niente" mi dissi. "Non è successo niente".

Cosa ne pensate di questo Teaser? Vi ispira questo libricino, oltre la deliziosa copertina?:3 
Fatemi sapere cosa ne pensate e ditemi che cosa state leggendo voi :D.
Baci:)xx