martedì 9 settembre 2014

Rubrica: #8 Teaser Tuesday


Hello!! Come ogni martedì torna la rubrica Teaser Tuesday, ideata dal blog Should Be Readingcon l'obiettivo di riportarvi lo spezzone di un libro che si sta leggendo! Attualmente sono impegnata con "Un amore al mirtillo" di Mary Simses. Eh si, finalmente ce l'ho fatta a iniziarlo :').

REGOLE:
- Prendi il libro che stai leggendo;
- Aprilo in una pagina a caso;
- Condividi qualche frase di quella pagina;
- La frase non deve contenere spoiler;
- Condividi il titolo e l'autore.

"Un amore al mirtillo" di Mary Simses (pagina casuale 14/15)


Dentro di me cominciò a crescere una sensazione di vertigine e scoppiai a ridere. Lasciando andare le mani di Roy, iniziai a girare su me stessa come una ballerina stordita. Ridevo, roteavo e agitavo le braccia, sotto lo sguardo perplesso di Roy. Mi chiesi se pensasse che avevo perso la ragione. Non mi importava. Ero tornata a sentire la terra sotto i piedi dopo aver sperimentato il vuoto del mare aperto e non esisteva niente al mondo che fosse bello come quel momento. Mi avvicinai a Roy e lo guardai negli occhi. Poi gli gettai le braccia al collo e lo baciai. Un bacio per avermi salvato la vita, un bacio che veniva da una parte di me di cui non conoscevo l'esistenza. E lui lo ricambiò. Le sue calde labbra avevano il sapore del mare, le sue braccia, forti e sicure, mi tenevano stretta come se entrambi fossimo sul punto di annegare. Volevo soltanto perdermi in quell'abbraccio. E poi, rendendomi conto di ciò che avevo fatto, mi ritrassi di colpo. "Mi dispiace" dissi boccheggiando, improvvisamente consapevole di tutta la gente che stava a guardare. "Io....io devo andare". Mi voltai e cominciai a camminare nell'acqua più veloce che potevo per raggiungere la spiaggia. Rabbrividivo negli abiti inzuppati, con gli occhi che pungevano per il sale, e l'imbarazzo che avevo provato poco prima non era nulla se paragonato a quello che provavo adesso. Non sapevo che cosa mi era preso, che cosa mi aveva spinto a baciare quell'uomo. "Ellen, aspetti un attimo" gridò Roy mentre mi raggiungeva. Cercò di afferrarmi la mano, ma io sfuggii alla sua presa e continuai a farmi strada nell'acqua. "Fai finta che non sia successo niente" mi dissi. "Non è successo niente".

Cosa ne pensate di questo Teaser? Vi ispira questo libricino, oltre la deliziosa copertina?:3 
Fatemi sapere cosa ne pensate e ditemi che cosa state leggendo voi :D.
Baci:)xx

7 commenti:

  1. Devo dire che questo libro quando è uscito non ha catturato la mia attenzione, ma queste righe mi hanno incuriosita parecchio... grazie Nicky! :)
    Io sono alle prese con "La biblioteca perduta dell'alchimista" di Marcello Simoni e questa è la frase di pag.31:
    "Sul castello di Andùjar era calata la notte. la maggior parte degli abitanti era già sprofondata nel sonno, avvolta in un silenzio turbato a tratti dai passi delle guardie e dai versi atoni di animali lontani.
    Il mercante di Toledo si trovava assieme a Uberto e Willalme in una stanza ai piedi del mastio. Erano coricati tutti e tre su giacigli di paglia, ma incapaci di dormire per il pensiero di ciò che li attendeva.
    D'un tratto si udì bussare.
    Uberto aprì un occhio e scrutò nel buio, quel segnale era per lui.
    Si levò in piedi, già vestito di tutto punto, e, senza urtare i compagni distesi ai suoi fianchi, raggiunse l'uscio.
    Dall'altro lato della porta, Galib emerse dall'ombra sollevando una lucerna accesa. "Presto, figliolo, prima che qualcuno mi veda" bisbigliò trafelato."

    RispondiElimina
  2. Di niente Roby ^_^. Dalle righe che hai scritto posso dedurre che il libro in questione sia un thriller... non proprio il mio genere xD. Io sono più fiori e arcobaleni, lamponi e, per restare in tema, mirtilli :P. Haha però non escludo che magari anche io un giorno possa affacciarmi a questo mondo:). Mmmmm... ma sono curiosa ora... cosa li attendeva?! Galib toglie Uberto dai pasticci...e i compagni? Li tradisce? Hahah forse forse ci farò un pensierino allo scritto di Simoni xD.
    Un bacio :)xx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E'un thriller storico, davvero ben fatto, lo trovo molto scorrevole come lettura, te lo consiglio anche se non è il genere di libri che sceglieresti. E posso dirti che... non è nessuna delle ipotesi che hai scritto! :)))
      ...curiosità curiosità curiosità....

      Elimina
    2. Hhhaah il mio intuito fa sempre più schifo :'D. Dannata curiosità mmmm >.<''. Ora mi tocca leggere un thriller storico per sapere che succede a Uberto.... ho già mal di pancia :S ahahah :D

      Elimina
    3. Hahaha!!! E il problema, nell'immediato, non è neanche tanto quello che succede a Uberto, ma a Galib... :DDD

      Elimina
    4. Haha accidenti la mia curiosità ha raggiunto l'apice!!
      Ps. il mio intuito continua a non fallire ma ad essere coerente yehhh :D ahah

      Elimina

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤