martedì 14 giugno 2016

Recensione: "Ti amo ma niente di serio" di Anna Chiatto

INTRODUZIONE
Scrittrice: Anna Chiatto
Titolo: Ti amo ma niente di serio
Genere: Contemporary Romance
Numero Pagine: 324
Costo: 17,50€ 
Casa Editrice: Piemme
Prima Edizione: 12 Aprile 2016.
Narrazione: Prima persona, pov di Emma
Giudizio Personale: 4 dolcetti su 5


TRAMA
Emma non crede nell’amore. Forse perché in passato si è preso gioco di lei più di una volta e l’ha convinta a non cadere mai più nelle sue spire. Decisa a fare carriera, l’unica cosa che conta davvero, ha pensato di trasformare la sua visione cinica e razionale dei sentimenti in un punto di forza e, soprattutto, in una professione: la wedding planner. Certo l’apprendistato non è stato facile, alle dipendenze di un pazzo affetto da manie di grandezza che con l’intento di “formarla” le ha fatto pagare bollette, ritirare i vestiti in tintoria, comprare sonniferi nel cuore della notte e assecondare ogni bisogno di Fru e Fru, i suoi deliziosi chihuahua. Ma ora che Emma si è messa in proprio, il sogno sembra quasi divenuto realtà. Lavora senza sosta, esaudendo i desideri delle spose con le richieste più svariate: dal matrimonio medievale a quello vegano, dall’armatura alle slitte trainate da cavalli sulla sabbia, il tutto condito da un’unica, immancabile e falsissima frase: «Vorrei che fosse una cosa semplice».
Emma, però, non ha calcolato che nella sua vita apparentemente perfetta e priva di coinvolgimenti emotivi possa arrivare un uomo misterioso e irresistibile, capace di far desistere il suo fervente credo anti-amore. E forse, per una volta, sarà lei a dover dire qualche sì.


La mia recensione...
Buonasera cari booklovers, come state? Io è da oggi pomeriggio che ho delle fitte alla schiena incredibili >.<, mamma mia come sto, sono tutta rotta! Ho provato ogni tipo di stretching immaginabile, ma nulla. Che dolorrrr... Quest'oggi vi parlo della mia ultima lettura, Ti amo ma niente di serio di Anna Chiatto. Già dalla dedica nella prima pagina, ho attribuito alla Chiatto 1000 punti!! Definirei questa scrittrice come una Sophie Kinsella tutta all'italiana. Anzi, no. Napoletana! Ti amo ma niente di serio è stata davvero una lettura piacevole animata dall'ironia di questa esuberante wedding planner. Lo stile è semplice e chiaro e i personaggi sono tutti ben descritti: ad eccezione di Paco. Secondo me, questa figura andava sviluppata un po' di più. E' come se fosse una normale comparsa; non c'è l'elemento distintivo. Infatti la lettura mi è piaciuta più per i monologhi di Emma, le pazze chiacchierate a Cupido e l'amicizia con il suo migliore amico Simone, che per la storia d'amore. Inoltre, questo libro per me non è stato scorrevole, ma oserei dire prolisso. La storia non procede dinamica, ma si ferma spesso su dettagli irrilevanti. Questo libro lo consiglierei a chi ha voglia di ridere e a chi cerca di passare qualche ora in compagnia di una simpatica lettura. Lo sconsiglio alle persone che hanno a cuore una storia d'amore ben delineata e descritta nei particolari.



In conclusione gli affido 4 dolcetti su 5 
Bello

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤