lunedì 24 ottobre 2016

Recensione: "Tutto il resto è amore" di Melanie Marchande

INTRODUZIONE
Scrittrice: Melanie Marchande
Titolo: Tutto il resto è amore
Genere: Contemporary Romance
Serie: Secretary series#1
Traduzione: Arianna Pelagalli
Numero Pagine: 288
Costo: 3,99 / 6,90€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 29 Settembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov Meghan ( un cap. pov. Adrian)
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA 

Secretary Series

Dall’autrice bestseller del New York Times, Wall Street Journal e USA Today

Sto per lanciare un posacenere in testa al mio capo. Sì, perché ho appena scoperto chi c’è dietro i miei bollenti romanzi d’amore preferiti, quelli che leggo solo quando sono da sola, l’unica via di fuga dopo una lunga giornata alle prese con il Capo Infernale. A scriverli non è la dolce Natalie McBride, casalinga di campagna con un talento particolare per le storie piccanti. È lui. Esatto: il mio capo, Adrian Risinger, trentatré anni, sexy da impazzire, irritante miliardario e ragazzaccio che pensa di controllare la mia vita, è anche l’autore di tutte le mie fantasie più profonde e segrete. E, come se questa rivelazione non fosse già abbastanza scioccante, ora il bastardo vuole che impersoni “Natalie” in occasione di una serie di firma copie e incontri. Solo se tengo al mio posto di lavoro, ovviamente.
Ora che ci penso, mi servirà qualcosa di più pesante di un posacenere.


«Se vi piacciono le scene divertenti, geniali, sexy e hot, amerete questo romanzo.»



La mia recensione...
Buonasera readers e buon inizio settimana a tutti! In questo post non mi dilungherò in convenevoli  di circostanza, perché voglio subito passare a parlarvi di questo romanzo della Marchande. C'è tanto da dire, in effetti, su questo libro (e sicuramente qualcosa mi scapperà) che mi ha tenuto occupata per un sacco di tempo!! Premetto dicendo che ho letto recensioni meravigliose su questo romanzo, talmente tante da farmi rivalutare più volte il mio giudizio finale, forse troppo ferreo. Tuttavia, alla fine ha prevalso il mio verdetto di partenza. Scopriamolo insieme. Tutto il resto è amore apre la serie Secretary series, una serie erotica che si rifà a quella intrapresa dalla scrittrice  Natalie McBride, ergo Adrian Risinger, nel libro stesso. Più che un contemporary romance, il libro è un erotico a tutti gli effetti. L'ho iniziato con molto entusiasmo, per via della trama accattivante che mi aveva rapito fin da subito. Mi aspettavo di trovare una di quelle storie intense, romantiche, piccanti, in cui i protagonisti si fanno guerra per poi crollare finalmente l'uno nelle braccia dell'altro. In parte Marchande c'è riuscita a soddisfare le mie richieste, ma dall'altra è stata deludente. Il romanzo si apre molto bene, mi ha preso parecchio e sono riuscita ad andare avanti nella lettura, totalmente rapita. Poi è cominciato il declino... La storia l'ho trovata inconsistente, vuota, sembrava più di leggere un manuale pornografico vietato ai minori di diciotto anni!! Insomma se un romanzo deve avere ( e sono io la prima a dirlo) questi momenti di intimità, è anche vero che questi non devono togliere spazio alla storia. Vi giuro, una storia piatta che si focalizza solo su Adrian e Meghan. Non ci sono coprotagonisti né altro. O se ci sono hanno un'importanza veramente marginale. Quindi sì, mi aspettavo decisamente qualcosa di più. Una storia da vivere e non un manuale di Kamasutra moderno. L'aspetto che non mi fa bocciare del tutto questo romanzo è quello dei protagonisti e del loro modo di approcciarsi. Mi hanno fatta sorridere con i loro diverbi e le loro frecciatine. Adrian lo adorerete perché, sinceramente, a chi non piace il miliardario super sexy?!*-* Meghan invece l'ho trovata banale e ridicola nel suo modo di fare in determinate circostanze. La lettura è scorrevole e il libro è molto leggero. C'è sicuramente di meglio nel mercato, quindi, se siete alla ricerca di una storia d'amore con la A maiuscola, vi consiglio di spostare lo sguardo altrove. Se, invece, vi ritrovate senza niente da leggere (cosa molto improbabile) ve lo consiglio per passare il tempo, in quanto si tratta di un libro molto leggero e molto hot.

In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino

6 commenti:

  1. E aggiungiamoci che per una volta che abbiamo una protagonista in carne, lui è un feticista delle maniglie dell'amore u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ink:), su questo hai ragione. Finalmente una protagonista lontana dai comuni stereotipi!!!

      Elimina
  2. Ciao Nicky, non è propriamente il mio genere ma se volessi buttarmici lo prenderei in considerazione, grazie <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely <3, sinceramente ce ne sono di migliori in circolazione :'D

      Elimina
  3. Ciao Nicky,
    bella recensione anche se questo libro mi ispira poco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy^^, sì, mi aspettavo qualcosa di più anche io

      Elimina

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤