lunedì 24 ottobre 2016

Recensione: "Tutto il resto è amore" di Melanie Marchande

INTRODUZIONE
Scrittrice: Melanie Marchande
Titolo: Tutto il resto è amore
Genere: Contemporary Romance
Serie: Secretary series#1
Traduzione: Arianna Pelagalli
Numero Pagine: 288
Costo: 3,99 / 6,90€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 29 Settembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov Meghan ( un cap. pov. Adrian)
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA 

Secretary Series

Dall’autrice bestseller del New York Times, Wall Street Journal e USA Today

Sto per lanciare un posacenere in testa al mio capo. Sì, perché ho appena scoperto chi c’è dietro i miei bollenti romanzi d’amore preferiti, quelli che leggo solo quando sono da sola, l’unica via di fuga dopo una lunga giornata alle prese con il Capo Infernale. A scriverli non è la dolce Natalie McBride, casalinga di campagna con un talento particolare per le storie piccanti. È lui. Esatto: il mio capo, Adrian Risinger, trentatré anni, sexy da impazzire, irritante miliardario e ragazzaccio che pensa di controllare la mia vita, è anche l’autore di tutte le mie fantasie più profonde e segrete. E, come se questa rivelazione non fosse già abbastanza scioccante, ora il bastardo vuole che impersoni “Natalie” in occasione di una serie di firma copie e incontri. Solo se tengo al mio posto di lavoro, ovviamente.
Ora che ci penso, mi servirà qualcosa di più pesante di un posacenere.


«Se vi piacciono le scene divertenti, geniali, sexy e hot, amerete questo romanzo.»



La mia recensione...
Buonasera readers e buon inizio settimana a tutti! In questo post non mi dilungherò in convenevoli  di circostanza, perché voglio subito passare a parlarvi di questo romanzo della Marchande. C'è tanto da dire, in effetti, su questo libro (e sicuramente qualcosa mi scapperà) che mi ha tenuto occupata per un sacco di tempo!! Premetto dicendo che ho letto recensioni meravigliose su questo romanzo, talmente tante da farmi rivalutare più volte il mio giudizio finale, forse troppo ferreo. Tuttavia, alla fine ha prevalso il mio verdetto di partenza. Scopriamolo insieme. Tutto il resto è amore apre la serie Secretary series, una serie erotica che si rifà a quella intrapresa dalla scrittrice  Natalie McBride, ergo Adrian Risinger, nel libro stesso. Più che un contemporary romance, il libro è un erotico a tutti gli effetti. L'ho iniziato con molto entusiasmo, per via della trama accattivante che mi aveva rapito fin da subito. Mi aspettavo di trovare una di quelle storie intense, romantiche, piccanti, in cui i protagonisti si fanno guerra per poi crollare finalmente l'uno nelle braccia dell'altro. In parte Marchande c'è riuscita a soddisfare le mie richieste, ma dall'altra è stata deludente. Il romanzo si apre molto bene, mi ha preso parecchio e sono riuscita ad andare avanti nella lettura, totalmente rapita. Poi è cominciato il declino... La storia l'ho trovata inconsistente, vuota, sembrava più di leggere un manuale pornografico vietato ai minori di diciotto anni!! Insomma se un romanzo deve avere ( e sono io la prima a dirlo) questi momenti di intimità, è anche vero che questi non devono togliere spazio alla storia. Vi giuro, una storia piatta che si focalizza solo su Adrian e Meghan. Non ci sono coprotagonisti né altro. O se ci sono hanno un'importanza veramente marginale. Quindi sì, mi aspettavo decisamente qualcosa di più. Una storia da vivere e non un manuale di Kamasutra moderno. L'aspetto che non mi fa bocciare del tutto questo romanzo è quello dei protagonisti e del loro modo di approcciarsi. Mi hanno fatta sorridere con i loro diverbi e le loro frecciatine. Adrian lo adorerete perché, sinceramente, a chi non piace il miliardario super sexy?!*-* Meghan invece l'ho trovata banale e ridicola nel suo modo di fare in determinate circostanze. La lettura è scorrevole e il libro è molto leggero. C'è sicuramente di meglio nel mercato, quindi, se siete alla ricerca di una storia d'amore con la A maiuscola, vi consiglio di spostare lo sguardo altrove. Se, invece, vi ritrovate senza niente da leggere (cosa molto improbabile) ve lo consiglio per passare il tempo, in quanto si tratta di un libro molto leggero e molto hot.

In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino

sabato 22 ottobre 2016

Rubrica: #29 Shopping Books


Buongiorno readers e buon inizio weekend a tutti,

...mmmm che profunimo... ho appena finito di fare la pasta con la pancetta e il philadelphia e mi arriva un odorino...... ho l'acquolina in bocca...:Q__

vi rendete conto che manca davvero pochissimo ad Halloween?!*-* Io sono super eccitatissima, anche perché ho in programma di partire  per andare a Ferrara. Ho visto, su vari siti web, i tutorial per fare una perfetta zucca di Halloween e non vedo l'ora di mettermi all'opera. Senza contare la sfilza di film a tema di mostri (che ho selezionato accuratamente) da vedere per tutta la settimana. Probabilmente farò un post dedicato a loro in settimana...mmm non so xD. Ma adesso riavvolgiamo il nastro e torniamo a noi. Dopotutto manca ancora una settimana >.< Come ogni sabato che torna, torna anche la rubrica Shopping books, la rubrica dedicata ai miei acquisti settimanali. Sono contenta perché nonostante gli impegni che mi hanno tenuto occupata in settimana, sono riuscita a comprare comunque qualcosina. Ve li presento subito...


Cominciamo come sempre dal primo a sinistra. E' l'amore che sceglie ( si l'ho notata la minuscola, ma siamo sempre dopo il punto e.e) di Jennifer Weiner è stata per me una novità inaspettata. Ero lì, a scorrere le uscite della Piemme e mi sono trovata davanti a questo libro. Inutile dire che è finito subito nella mia WL, e per questo l'ho comprato. Da alcune recensioni in anteprima che ho letto, il libro della Weiner ha peccato nel finale...chissà, lo scopriremo leggendo...

A volte l'amore viene a cercarci.
Basta saperlo riconoscere.

Rachel Blum e Andy Landis hanno solo otto anni quando si incontrano, una notte, nel corridoio di un ospedale. Nata con un difetto cardiaco, Rachel è abituata alle lunghe notti in corsia, ed è subito incuriosita da quel ragazzino che si è presentato al pronto soccorso tutto solo, con un braccio rotto. Lui le dice il suo nome. Lei gli racconta la sua storia. Poco dopo, Andy scompare nello studio del dottore, e Rachel torna alla sua stanza. Entrambi pensano che non si vedranno mai più. Poi la vita fa il suo corso: Rachel si trasferisce con la ricca famiglia in Florida, Andy continua la sua vita a Filadelfia, in un quartiere povero con una mamma sola che fa i salti mortali per crescerlo, e, negli anni, scoprirà un talento eccezionale per la corsa. Ma il futuro ha in serbo altri piani per Andy e Rachel: perché, negli anni successivi, le loro vite si intrecceranno di nuovo, in modi che nessuno avrebbe potuto prevedere - per caso, per destino, perché a volte non siamo noi a scegliere l'amore, ma è l'amore a scegliere noi. 

Fingirl, di Rainbow Rowell, l'ho scoperto grazie a voi che ne parlavate sui vostri blog. Dalla trama mi ha subito rapita, incantata, e mi sono detta :"DEVO AVERLO!". E ora, eccolo qui, in tutta la sua bellezza e pronto per essere letto. Pronte a conoscere la storia di Cath?

Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita…
Ultimo acquisto settimanale è Chiaramente mi innamoro di Kristen Proby. Il libro è il secondo della serie With me series che si è aperta grazie a Ti porto via con me. Non conoscevo questa serie ma mi intriga tantissimo. Fortunatamente sono libri autoconclusivi**.

Jules Montgomery è troppo impegnata e soddisfatta della sua vita per preoccuparsi di un uomo, in particolare di uno come Nate McKenna. Crescere con quattro fratelli le ha insegnato soprattutto a stare lontano dagli uomini sexy con tatuaggi e motociclette. Se poi l’uomo in questione è il tuo capo, allora le distanze vanno mantenute a ogni costo. A Nate McKenna, invece, non frega nulla del divieto di fraternizzare e di tutte le politiche aziendali. Ha deciso che vuole lei ed è sicuro che la avrà. Purtroppo, durante una notte incredibile, Jules ha violato ogni regola che si era imposta. Può combattere quanto vuole contro Nate, ma sembra davvero che quell’uomo conosca tutte le mosse vincenti della guerriglia amorosa. Metterà a rischio la sua carriera per del sesso (ma era davvero solo sesso?), non importa quanto il suo corpo e il suo maledetto cuore continuino a farla impazzire…

Allora gente, che ne dite? Vi piacciono i miei acquisti? Fatemi sapere nei commenti cosa avete comprato o cosa vi è arrivato di nuovo*-*. Aspetto le vostre risposte e, intanto....



mercoledì 19 ottobre 2016

Rubrica: #16 I consigli di Nicky


Buonasera carissimi readers,
mi rendo conto (con orrore) che è da sabato che non pubblico niente sul blog e sono davvero mortificata per questo. I miei propositi di tenere costantemente aggiornato il blog sono andati a farsi benedire. Scherzi a parte, i corsi mi tengono molto occupata e la sera, quando torno finalmente a casa, l'unica cosa che voglio fare è buttarmi di peso sul materasso. Quindi abbiate pietà di me se a volte mi assento nel postare o nel fare un salto a vedere le novità sui vostri angolini. 


Perché questo post? Non ne ho idea. Vedevo il blog così inattivo che mi sono costretta a porre rimedio con un nuovo post di questa rubrica. Dato che con le letture non sono andata molto avanti, per stessi motivi di prima,  non posso né postarvi una recensione né ho potuto postarvi ieri il nuovo Teaser. Quindi oggi vi posto un nuovo appuntamento con la mia rubrica personale.


Spero non vi dispiaccia, ma non posso fare altrimenti u.u Dunque, di cosa parleremo questa sera? Questa è una buona domanda perché... non ne ho la più pallida idea. Dovete sapere che, molto tempo fa, utilizzavo la piattaforma Yahoo Answers. Che c'entra? Voi direste... beh, poco fa mi sono fatta una chiusa rileggendo le cretinate, passatemi il termine, che domandavo alla gente, con lo scopo di ottenere punti. Non mi focalizzo tanto sulle sciocchezze che chiedevo agli utenti, ma ho ritrovato un gioco che mi divertiva tantissimo fare. Probabilmente lo conoscerete tutti, ma non importa. Direi di dare inizio alla rubrica che affronterà l'argomento Game. Si giocaaa!!

Scegli il mese in cui sei nato

Gennaio >> ho preso a pugni 
Febbraio >> ho amato 
Marzo >> ho strozzato 
Aprile >> ho baciato 
Maggio >> ho pianto con 
Giugno >> ho assassinato 
Luglio >> ho ballato il Waka Waka con 
Agosto >> ho dormito con 
Settembre >> ho ballato con 
Ottobre >> ho cantato a 
Novembre >> ho urlato a 
Dicembre >> sono scappato/a da 

Scegli il giorno in cui sei nato

1 >> un computer 
2 >> un mostro 
3 >> un telefono 
4 >> una forchetta 
5 >> un Francese 
6 >> Jim Carrey 
7 >> il mio cellulare 
8 >> il mio cane 
9 >> il fidanzato della mia migliore amica 
10 >> il mio vicino di casa 
11 >> il/la mio/a prof di scienze 
12 >> una banana 
13 >> un gatto 
14 >> un pelouche 
15 >> Mr. Bean 
16 >> un sottaceto 
17 >> tua madre 
18 >> un cucchiaio 
19 >> me stesso/a 
20 >> una mazza da baseball 
21 >> un ninja 
22 >> Vasco Rossi 
23 >> un coltello 
24 >> uno scoiattolo 
25 >> un calciatore 
26 >> mia sorella 
27 >> mio fratello 
28 >> un iPod 
29 >>Johnny Depp 
30 >> un lama 
31 >> uno sfollato 

Scegli il tuo segno zodiacale

Ariete>>Perché sono scemo 
Toro>>Perché sono disperato 
Gemelli>>Perché me l'hanno detto le voci che sento 
Cancro>>Perché parteciperò al Festival di Sanremo 
Leone>>Perché ero ubriaco 
Vergine>>Perché io sono il Capitan Jack Sparrow 
Bilancia>>Perché io sono il suo peggior incubo 
Scorpione>> Perché sono la/il migliore 
Sagittario>>perché sono sexy e faccio quello che mi pare 
Capricorno>>perché mi chiamo Bond, James Bond! 
Acquario>>perché l'ho sempre voluto fare 
Pesci>>perché qualcuno mi ha offerto 1,000,000 di € 


La mia frase ------>  "Sono scappata da una banana perché sono sexy e faccio quello che mi pare!!" Molto logico :'D

Siete pronti a giocare?! Commentate con le vostre frasi personali e scopriamo insieme quale sarà la frase più stramba.
Un grosso bacio❤

sabato 15 ottobre 2016

Rubrica: #28 Shopping Books


Buon inizio weekend readers, pronti per scatenarvi questo sabato? Ahimé, Io mi scatenerò insieme al mio volume di storia. Abbiamo un appuntamento romantico in cui discuteremo dei moti del 1848...che la forza sia con me. Vorrei tanto fare un viaggetto in questo momento, staccare la spina da tutto e rilassarmi. Ho lo stress già alle stelle! Fortuna ci sono i libri a consolarmi. In particolare, questa settimana mi sono arrivati ben tre romanzi firmati HarperCollins. Non vedo l'ora di mostrarveli, quindi.... iniziamo!


Parole, ricordi e sciroppo d'acero di Susan Wiggs è il seguito del prequel L'ingrediente segreto, uscito il 29 settembre sempre da HarperCollins Italia. Dato che le lettrici ne parlavano davvero bene del prequel, l'ho acquistato insieme al primo volume. Si tratta di un romance e sono molto fiduciosa.

Annie, produttrice di un popolare show di cucina, innamorata persa di suo marito e del loro nido d'amore nel cuore di Manhattan, è anche incinta del loro primo figlio. Insomma, ha tutto ciò che ha sempre sognato. Ma il destino spesso è bizzarro e così come ti dà, ti toglie. Quando Annie si risveglia dopo un lungo periodo di coma scopre che il tempo non è l'unica cosa che ha perso, così per non soccombere alla solitudine fa ritorno nella fattoria di famiglia nel Vermont, dove da generazioni si produce lo sciroppo d'acero. Qui a contatto con il fratello dallo spirito libero, la loro madre divorziata e quattro nipotini tutto pepe, Annie riemergerà lentamente in un mondo che si era lasciata alle spalle molti anni prima. Riscoprirà i luoghi in cui è cresciuta, così come le persone che hanno continuato a vivere lì, tra cui il suo ex ragazzo delle superiori. Poi un giorno, come per magia, torna alla luce dal passato un vecchio libro di ricette della nonna, che forse non solo aiuterà a risollevare le sorti della vecchia fattoria, ma darà una seconda possibilità anche ai suoi abitanti.

Altro libro interessante finito nel mio e-Reader è La musica del nostro amore di Kristen Proby. Il romanzo apre la serie Fusion ed è stato molto apprezzato dalle lettrici americane. Speriamo che non mi deluderà. La cover mi piace da impazzire *-*

Seduction sta diventando il ristorante più frequentato di tutta Portland e Addison Wade è fiera di potersi prendere la sua parte di merito. Insieme alle sue quattro socie ha tutto l'interesse a far sì che il locale sia un successo ed è convinta che il modo migliore per attirare nuovi clienti sia offrire loro musica dal vivo. Il nome su cui puntare potrebbe essere Jake Keller. È vero che l'ex rockstar è fuori dal giro da qualche anno, ma la sua fama di artista è ancora intatta, e a quella di cattivo soggetto non ha mai smesso di lavorarci. Addie decide di rischiare, pur sapendo che non sarà facile gestirlo. Lavorare a stretto contatto con un tipo così carismatico e imprevedibile metterà a dura prova il suo autocontrollo, anche perché lei ha sempre avuto un debole per il magnetico musicista. Ma Jake ha un dono raro per la musica, e la buona riuscita di Seduction ha la precedenza su tutto. Così Addie chiude gli occhi, fa un bel respiro e sceglie di ascoltare il proprio cuore...

Ultimo acquisto della settimana è Ti odio, anzi no ti amo! di Sally Thorne. Un contemporary romance che promette scintille, stando ai commenti degli utenti. Questo romanzo è un autoconclusivo....finalmente! e penso proprio che inizierò con lui. Ci troviamo davanti ad un'altra storia di odio/amore che io apprezzo tantissimo *-*

Lucy Hutton è convinta che l'impiegata modello si becchi, prima o poi, l'ufficio migliore (e relativa promozione). Per questo è servizievole e accomodante, lavoratrice indefessa ma carina e gentile con chiunque. Per questo tutti la amano alla Bexley & Gamin. Tutti tranne il freddo, efficiente, impeccabile e fastidiosamente attraente Joshua Templeman. E il sentimento è reciproco. Costretti a condividere lo stesso cubicolo per 40 ore la settimana, più svariati straordinari che è meglio non quantificare, hanno iniziato a lanciarsi continue e ridicole sfide, in un gioco al rialzo che sembra impossibile da fermare. C'è il Gioco degli Sguardi, il Gioco dello Specchio e nessuno dei due sopporta di perdere. Fino a quando in ufficio si comincia a parlare del Gioco della Grande Promozione. Se Lucy vince, diventerà il capo di Joshua. Se perde... meglio non pensarci. Ma allora, con la sua carriera in ballo, per non parlare dell'orgoglio, perché Lucy comincia a fare sogni sempre più torridi sull'odiato collega? E perché si veste per andare al lavoro come se invece dovesse recarsi a un appuntamento sexy? Dopo che un'innocente corsa in ascensore diventa il teatro di un bacio indimenticabile tra i due, Lucy ha finalmente la sua risposta: forse lei non odia Joshua. E forse nemmeno lui odia lei. Forse è tutto il contrario. Oppure è solo un altro gioco?

Per oggi è tutto books, vi piacciono i miei acquisti? Fatemi sapere come sempre le vostre novità librose nei commenti qui sotto. Intanto io torno ad immergermi nella storia -.- . Un bacione❤

venerdì 14 ottobre 2016

Recensione: "Bugie pericolose" di Becca Fitzpatrick

INTRODUZIONE
Scrittrice: Becca Fitzpatrick
Titolo: Bugie pericolose
Genere: New Adult / Thriller
Serie: Autoconclusivo
Traduzione: Mathilde Bonetti
Numero Pagine: 360
Costo: 17,00€ 
Casa Editrice: Piemme
Prima Edizione: 27 Settembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov Stella
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA 

Stella Gordon non è il suo vero nome. Thunder Basin, in Nebraska, non è la sua vera casa. Questa non è la sua vera vita... ma dopo aver assistito all’omicidio dello spacciatore di sua mamma, è stata immediatamente inserita nel programma di protezione testimoni.
Stella però non ha nessuna intenzione di vivere lontano dal fidanzato, per di più in un posto dimenticato da Dio e dagli uomini. Risultato: fa di tutto per irritare chi dovrebbe proteggerla e, più in generale, chiunque incontri. Visto che non si tratterrà laggiù un minuto più del necessario, che senso ha farsi degli amici? Il ragionamento fila più o meno liscio, finché non conosce Chet Falconer che è giovane, dannatamente attraente e, più di ogni altra cosa, detesta le bugie.





La mia recensione...
Buongiorno books, fuori c'è un tempo che promette bufera, ma non importa perché finalmente è giunta al termine la mia settimana! E' da questa mattina, da quando ho messo piede in treno, che aspetto ansiosamente questo momento. Non solo. Lo aspetto anche perché finalmente potrò parlarvi della mia ultima lettura. E' da un po' di tempo che conservo nella mente parole lusinghiere nei confronti di questo romanzo e ora posso tirarle fuori tutte di getto. Inizio dicendo che io provo una grandissima stima nei confronti di questa autrice. Ho letto tutti i suoi romanzi e posso definirmi con orgoglio una Fitzpatrick dipendente. Ovviamente, con tutta questa fiducia che ponevo nei confronti dell'autrice, avevo aspettative molto alte su Bugie pericolose. In questo libro la scrittrice non ci mette davanti né ad angeli caduti affascinanti, incontrati nella serie Hush Hush, né a fuggitivi sexy di montagna che abbiamo riscontrato in Blcak Ice. Oddio, forse Bugie pericolose ha molto in comune con quest'ultimo libro. Infatti ci troviamo davanti ad un altro thriller e abbiamo nuovamente a che fare con fuggiaschi. Ma, in questo caso, la fuggiasca è una sola e corrisponde al nome di Stella Gordon. Inoltre tutti i libri della scrittrice americana, thriller o urban fantasy che siano, presentano una componente romance dolcissima e che qui la troviamo nei panni di Chet Falconer. Insomma, la Fitzpatrick sa padroneggiare e mescolare più generi, dando vita a libri emozionanti e avvincenti. Bugie pericolose ha tutto ciò che un lettore può desiderare: intrigo, romanticismo, azione e morte. Ho apprezzato questo libro per la sua semplicità nel raccontare temi crudi, come la dipendenza da droghe e l'abbandono. Il romanzo è riuscito a prendermi con trasporto fin dalla prima pagina. I personaggi sono stati tutti molto interessanti. Stella è un personaggio femminile molto forte che mi ha conquistato subito. Chet non è stato da meno. La bontà di questo ragazzo trasudava dalle pagine del libro. La lettura è molto scorrevole e, per quanto mi riguarda, non mi ha mai annoiata. Un libro che mi ha tenuto compagnia e che mi ha saputo regalare momenti davvero piacevoli. Lo consiglio davvero a tutte ma, soprattutto, per chi non la conoscesse o non avesse letto ancora niente, consiglio di iniziare da adesso perché, sul serio, non ve ne pentirete.
Ps. Tra tutti, Black Ice è quello che mi è piaciuto di meno per un mancanza di credibilità nella storia, ma è come se la scrittrice se ne fosse resa conto e di conseguenza avesse ritentato, regalando ai suoi lettori questo nuovo appassionante thriller. Missione compiuta!


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5
Meraviglioso

martedì 11 ottobre 2016

Rubrica: #26 Teaser Tuesday


Buon inizio settimana readers, sì, lo so, oggi è martedì, un po' in ritardo per augurarvi un buon inizio settimana, ma dato che ieri non mi sono fatta viva, mi scuso per questo, colgo l'occasione per farlo ora, in combinazione con la rubrica del Teaser Tuesday.  Come vanno le cose da voi? In casa mia non tanto bene dato che l'influenza ha bussato qualche giorno fa alla mia porta. Non solo, mi è spuntata pure una simpatica afta che mi sta facendo impazzire >.< Insomma, non sono il ritratto della salute in questo momento... Bando alle ciance, vi scrivo in fretta e furia la rubrica del giorno che poi ho da terminare dei "compiti" per l'università... esatto compiti!! Da quando all'università si danno i compiti?!? Bha..

Questa rubrica è stata ideata dal blog Should Be Reading

REGOLE:
- Prendi il libro che stai leggendo;
- Aprilo in una pagina a caso;
- Condividi qualche frase di quella pagina;
- La frase non deve contenere spoiler;
- Condividi il titolo e l'autore.

"Tutto il resto è amore" di Melanie Marchande



Si appoggia allo schienale della sedia con le mani sulle cosce, imitando la mia posizione. Le persone come il signor Risinger si comportano in questo modo solo quando cercano di essere persuasive. Però la dinamica del nostro rapporto di solito non implica una grossa dose di persuasività da parte sua. Che cazzo sta succedendo? "Ho bisogno che tu diventi lei". Tamburella col dito sul nome sulla copertina. Natalie McBride. "Io...". Questa volta il cervello mi si spegne del tutto. "Che diventi lei?". Lui annuisce, una volta sola. "E' molto semplice. Devi conoscere i libri abbastanza a fondo da far credere che li abbia scritti tu. Fidati, le lettrici non ti chiederanno di fare delle analisi del testo molto approfondite". "Le... Le lettrici?", gli faccio eco io, rendendomi conto che non ha risposto alla mia domanda. "Natalie McBride sta per fare un tour", dice con un sorriso placido, molto anomalo per i suoi standard. "Autografi. Conferenze. Sei stata anche invitata a partecipare a una tavola rotonda sul Femminismo nella letteratura rosa. Non ti sembra che faccia al caso tuo?" I suoi occhi brillano divertiti, ma mi sta nascondendo ancora qualcosa. Lo sento. "Perché non può farlo lei stessa?", gli chiedo. "Perché", dice con un ghigno che gli affiora sulle labbra, "ce l'hai davanti".

L'ho iniziato oggi e mi sta prendendo abbastanza. Tuttavia è troppo presto per poter dare un giudizio. Cosa state leggendo? 
Un bacione

sabato 8 ottobre 2016

Rubrica: #27 Shopping Books


Buon inizio weekend books, non ci posso credere, finalmente è arrivato il sole a Roma, e, cosa ancora più straordinaria,  è arrivato in concomitanza con l'inizio del fine settimana!! Cosa rarissima. E' stata una settimana molto faticosa, un po' per l'inizio delle lezioni e un po' per questioni burocratiche che stanno dietro all'università. Se mi toccherà spendere più di un centinaio di euro per i libri di questo semestre, figuriamoci per il prossimo. Assurdo, e mi vengono ancora a dire che l'istruzione è un diritto pubblico. Per non parlare delle rate, esageratamente alte. Permetteteci a tutti di usufruire di questo diritto. Ho amiche che hanno dovuto rinunciare agli studi perché non avevano la possibilità economica di sostenere i costi. Che schifo, un altro motivo per cui mi vergogno di essere italiana. La scuola pubblica DEVE essere alla portata di tutti!! Ci sono le private per rubare i soldi alla gente. Scusate il mio sproloquio mattutino, ma sentivo il bisogno di sfogarmi con qualcuno e voi siete i malcapitati xD. Questa settimana i miei acquisti sono stati un po' carenti per mancanza di tempo. Tuttavia sono riuscita a comperare qualcosa e volevo ringraziare la Newton Compton per avermi spedito un libro inaspettatamente*-*.


Life is love mi ha subito incuriosito dalla trama. Molti blog ne parlavano e, considerati i tanti giudizi positivi, mi son detta: "Non posso farmelo scappare!". Whitney G., autrice del bestseller del New York Times, definisce questo libro come "una miscela perfetta di sentimenti assoluti come l'attrazione sensuale e i tormenti del cuore...Rimarrà con voi a lungo dopo aver girato l'ultima pagina." E proprio questo che vogliamo da un libro, no? Life is Love è il primo della serie  Hearts Series, scritta da Claire Contreras, edito dalla Newton Compton editori.


Bestseller del New York Times e USA Today

Hearts Series

A distanza di un anno dall’improvvisa e tragica morte del suo fidanzato, Estelle stenta a far ripartire la propria vita e, per cercare di superare il dolore, decide di trasferirsi per un po’ da suo fratello Vic. Appena arrivata, si ritrova faccia a faccia con Oliver, il suo primo grande amore, ed Estelle sente il cuore tornare a battere forte anche dopo così tanto tempo. Oliver, il migliore amico di suo fratello, per lei era il principe azzurro, il ragazzo dei sogni, ma lui l’ha trattata sempre e solo come una sorellina da proteggere e nulla di più. Ciò che Estelle non sa è che anche Oliver era terribilmente attratto da lei, ma aveva deciso di ignorare i propri sentimenti per non perdere l’amicizia di Vic, il quale non avrebbe tollerato avances nei confronti della sorella. Adesso però lei è tornata in città e sono entrambi adulti e indipendenti... Oliver è deciso a prendersi ciò che ha sempre desiderato, ma Estelle non è più la ragazzina spensierata di un tempo: ha sofferto molto e neppure lei sa come coltivare, nel suo cuore ormai arido, l’idea di una seconda possibilità...

“Era il migliore amico di mio fratello. Abbiamo fatto di tutto per stare lontani ma quando si ama davvero non c’è scelta.”

Altro libro scoppiettante che ho scovato è Driven. Guidati dalla passione di K. Bromberg. Si tratta del primo libro della lunga serie Driven, una serie erotica!! Questo mese usciranno i primi tre della serie, se non erro. Andiamo a scoprire il primo volume nel dettaglio.


Rylee è una giovane sognatrice che lavora in un orfanotrofio. Colton è un pilota miliardario ed egocentrico, abituato a ottenere tutto quello che desidera. Nessuno dei due lo avrebbe mai creduto possibile, ma tra loro è scattata subito la scintilla. Quando però la relazione sembra pronta per il passo successivo, entrambi devono fare i conti con la propria storia. Riuscirà Rylee a lasciarsi andare dopo il dolore provato per la morte dell'ex fidanzato? E Colton sarà in grado di aprirle il proprio cuore nonostante abbia passato una vita intera a crearsi una corazza? Questa è la sfida che dovranno vincere per far sì che la passione si trasformi in amore...

Passiamo ora al regalo inatteso della Newton Compton. Ieri, con mia grande gioia, la CE mi ha spedito Suite francese, un classico di Irène Némirovsky. Si tratta di un libro incompleto a causa della prematura morte della scrittrice. Leggendo la sua biografia mi è venuta la pelle d'oca.


In un paesino della campagna francese la giovane Lucile, sposa per volere del padre, e la suocera Angellier attendono di ricevere notizie da Gaston che è partito per il fronte. E quando nella loro casa verrà acquartierato Bruno, ufficiale dell’esercito tedesco, i rapporti fra le due donne diventeranno ancora più tesi. La scintilla tra i due ragazzi scocca ben presto, ma la necessità di reprimere e soffocare il desiderio diventa quasi impossibile da sostenere… Ultimo capolavoro della Némirovsky, il libro fu pubblicato in Francia solo molti anni dopo la sua morte e ha permesso al grande pubblico internazionale di conoscere l’opera della grande scrittrice.

Si concludono qui i miei acquisti settimanali. Vi incuriosisce qualcuno tra questi libri? Cosa è finito di nuovo nelle vostre librerie?
Un bacione❤ ◕‿◕


giovedì 6 ottobre 2016

Rubrica: #15 I consigli di Nicky


Buongiorno readers,  c'è odore di tempesta nell'aria. Questa mattina qui da me ha diluviato e le strade ora sono completamente allagate e inagibili. Stando al tempo sembra non essere ancora finita, è scurissimo e, di qui a poco, di sicuro il cielo butterà giù il finimondo. Ovviamente non sono potuta andare all'università per problemi di trasporti ma, fortunatamente, oggi avrei avuto solo due orette di storia, nulla di irrecuperabile. Farò un bel fine settimana lungo dato che domani non avrò lezione *-*. Ora sono qui, tutta imbacuccata con una bella tazza di caffè bollente in mano, ad ascoltare il rumore della pioggia e a proporvi un nuovo appuntamento della mia rubrica personale Consigli di Nicky. Alleggeriamo la giornata con un argomento semplice e simpatico: i cartoni animati. Da bambina guardavo sempre Cartoon Network, chi non lo guardava?!?, e quando capitavo su uno dei miei cartoni preferiti impazzivo di gioia. Oggi vi propongo i miei cinque cartoni animati preferiti che mi hanno tenuto compagnia durante l'infanzia.

Leone il cane fifone

Ok, confesso. Tutt'ora me lo guardo qualche volta in streaming. E' il mio cartone animato preferito e gli episodi sembrano durare sempre troppo poco. Marilù e Giustino sono una coppia esilarante, in loro rivedo molto i miei nonni che battibeccano in continuazione :'D Leone è bellissimo *-* un cagnolino tutto rosa e paffutello!

Le superchicche 

Zucchero, cannella ed ogni cosa bella, questi sono gli ingredienti scelti per creare le ragazzine perfette... ve la ricordate la sigla? Questo cartone me lo vedevo sempre con mia sorella. Avevamo un debole per la piccola Dolly *-*. Che dire del sindaco di Townsville e dei suoi amati cetriolini sottaceto?! Morivamo dal ridere :')

Xiaolin Showdown
Questo cartone l'avevo iniziato per caso. Ricordo che in tv non c'era niente da vedere e mi sono fermata ad una puntata di Xiaolin Showdown. Da lì, me ne sono innamorata. Un cartone diverso dal solito e molto divertente.

Ed, Edd 'n Eddy

Parlando di cartoni animati divertenti, Ed, Edd e Eddy è sicuramente il migliore. Grazie a questo cartone avevo realizzato anche io il comunissimo tavoletta xD. Ed è quello che mi divertiva di più, lo stupidino del gruppo.

Il laboratorio di Dexter

Altro cartone che ha regnato nella mia infanzia è il laboratorio di Dexter. Me lo guardavo tutte le mattine su italia uno, prima di andare a scuola. Dee Dee mi faceva impazzire xD

Quanti ricordi ho sollevato con questo post? Purtroppo, sto notando che i cartoni di oggi sono decisamente più grossolani, più sgradevoli. Questo vale anche per i giocattoli. Quando vado a far la spesa e mi capita di sbirciare nella corsia giocattoli, rimpiango i miei vecchi giochi d'infanzia.
Quali cartoni guardavate o vi capita ancora di guardare? Fatemelo sapere nei commenti❤
Ps. Anche Doraemon mi capita di guardare spesso su Boing.


martedì 4 ottobre 2016

Rubrica: #25 Teaser Tuesday


Buongiorno books, la mia giornata è iniziata benissimo, grazie ad una visita inaspettata del mio moroso. Purtroppo, con gli impegni che ci travolgono, abbiamo pochissimo tempo per stare un po' insieme, perciò faccio oro di questi momenti. Oggi ho solo due orette da passare in facoltà e questo contribuisce al mio buonumore. Sono felicissima che sia arrivato martedì perché il libro protagonista del Teaser di oggi è un libro che aspettavo di leggere con ansia. L'ho iniziato due sere fa e mi sta prendendo tantissimo. E' con immensa gioia che vi lascio al Teaser di Bugie pericolose di Becca Fitzpatrick.

Questa rubrica è stata ideata dal blog Should Be Reading

REGOLE:
- Prendi il libro che stai leggendo;
- Aprilo in una pagina a caso;
- Condividi qualche frase di quella pagina;
- La frase non deve contenere spoiler;
- Condividi il titolo e l'autore.

"Bugie pericolose" di Becca Fitzpatrick


Mi sono morsa un labbro per trattenere un sorriso. "Vorrei che vedessi la tua faccia in questo momento. Sembri così serio." "Speravo di sembrare appassionato, affascinante e di una sbalorditiva bellezza, tutto insieme." "Prima dovresti dire addio al cappello da cowboy." Lui ha fatto un sorriso sghembo. "Almeno io non puzzo di letame." "Oh!" Ho riso rovesciando indietro la testa. "Non posso credere che tu sia caduto così in basso. Adesso basta. Questa è guerra aperta." Mi sono allungata verso il suo sedile e gli ho passato un dito sporco di letame sulla guancia. "Un assaggio di quello che verrà. Sono fuori dalla tua portata. Inchinati alla migliore" ho aggiunto autoindicandomi con un gesto svolazzante delle mani. "Tutto fumo e niente arrosto." " Continua a sognare." "Continua a giocare." Ci siamo guardati e siamo scoppiati a ridere.

Cosa ve ne pare? Io lo sto divorando*-*  Bello! Bello! Beeeeeelloooo!!
Che state leggendo in questo momento? Fatemi sapere tutto nei commenti . Io corro a prepararmi qualcosa da mettere sotto i denti e poi mi precipito alla stazione. Direzione: Università T.T 

lunedì 3 ottobre 2016

Recensione: "Come lui nessuno mai" di Bethany Chase

INTRODUZIONE
Scrittrice: Bethany Chase
Titolo: Come lui nessuno mai
Genere: Contemporary Romance
Serie: Autoconclusivo
Traduzione: Roberta Zuppet
Numero Pagine: 352
Costo: 10,97/4,99€ 
Casa Editrice: BookMe
Prima Edizione: 12 Luglio 2016
Narrazione: Prima persona, pov Sarina
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA 
Tutte noi ne abbiamo uno. È il Grande Se della nostra vita: l’amore che avrebbe potuto essere e non è stato. Per Sarina Mahler – architetto trentenne di Austin, Texas – si chiama Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti come nuotatore olimpionico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la lasciò senza preavviso né spiegazioni. Adesso, dopo anni di assenza, Eamon è tornato in città, e pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua nuova casa. L’occasione professionale è troppo ghiotta perché lei possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l’impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti, così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?


Sexy, sincero, appassionante, Come lui nessuno mai mette in scena il più classico dei triangoli in una commedia piena di humor, di sorprese e di saggezza.


«Fresco e delizioso come un sorbetto nella calura d’agosto.»
Emily Giffin


La mia recensione...


Buonasera miei cari readers, non so dove abbia trovato il coraggio di scrivere questa recensione alle 22.30 di sera, dopo una giornata intera passata tra università e palestra. Non ho più forze e l'unica cosa che vorrei fare in questo momento è buttarmi di peso sul letto e rimanerci fino alle 11 di domani. Fortunatamente domani ho solo due orette il pomeriggio, quindi potrò riposarmi per bene la mattina. Tuttavia, questa sera sono tra di voi per parlarvi del libro di Bethany Chase, Come lui nessuno mai. E' una recensione che mi tengo dentro da un paio di giorni, perciò non vedo l'ora di svelarvi cosa me ne è sembrato (la cover mi piace tantissimo**) Cosa dire su questo libro. Inizio dicendo che non mi ha particolarmente colpita, sono sincera. Mi aspettavo un altro genere di storia con dei protagonisti diversi da quelli che ho riscontrato in questa lettura. Un altro aspetto che non ho gradito è il focalizzarsi troppo, da parte dell'autrice, sulle questioni lavorative di Sarina. Insomma, per chi non se ne intende di architettura, non è il massimo leggere di continuo pagine sul mestiere dell'architetto. Inoltre, concentrandosi nel descrivere con frequenza il lavoro svolto dalla protagonista, la scrittrice, oltre ad essere noiosa, perde l'occasione di descrivere altri momenti riservati a Eamon e Sarina. Avrei gradito più momenti per loro, non sono riuscita a "viverli" al cento per cento. Lo stile adottato dalla scrittrice è molto semplice, regalando una lettura scorrevole e leggera, ma che risulta pesante (appunto) quando si sofferma sulla restaurazione della casa di Eamon. Parliamo dei personaggi. Sarina non mi è piaciuta, l'ho trovata superficiale, egoista e presuntuosa. Eamon, invece, ha tutte le caratteristiche del playboy affascinante. Il finale mi ha lasciata un po' interdetta. Sembra quasi che la scrittrice abbia voluto sbrigarsi a concludere il libro. Peccato, scommetto che se avesse continuato un paio di capitoli in più, il mio giudizio finale sarebbe stato diverso. Comunque, adorati lettori, ve lo consiglio se non siete alla ricerca di qualcosa di impegnativo e se avete voglia di leggere qualcosa di leggero.

In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino