martedì 10 gennaio 2017

Rubrica: #33 Teaser Tuesday


Buon martedì a tutti, Readers <3
Qui da me si congela letteralmente. Non sto parlando di quel freddo piacevole che tieni a bada con una tazza bollente di cioccolata calda o con un thè. No,no. Sto parlando di quel freddo pungente, glaciale e umido che ti penetra nelle ossa, rischiando di mandarti in ipotermia, che non riesci a placare neanche con i termosifoni a 30 gradi e un fuoco nel camino che neanche l'inferno si sogna... Tra poco sarò costretta a uscire per fare delle commissioni che è da un paio di giorni che rimando e già mi stanno salendo i brividi al solo pensiero di mettere piede fuori casa.
Prima di scappare, vi lascio un nuovo Teaser di un libro che ho iniziato ieri e che sto divorando come un topolino divorerebbe una fetta di formaggio. Ossia, con avidità. A esser sincera ho paura a parlare prima del tempo, a esprimere un giudizio azzardato, visto che l'ultima volta che l'ho fatto mi sono dovuta ricredere...e non è bello rimangiarsi la parola. Basta con le chiacchiere e continuate a leggere per scoprire di quale libro sto parlando. Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti. Noi ci vediamo al prossimo post <3 

Questa rubrica è stata ideata dal blog Should Be Reading

REGOLE:
- Prendi il libro che stai leggendo;
- Aprilo in una pagina a caso;
- Condividi qualche frase di quella pagina;
- La frase non deve contenere spoiler;
- Condividi il titolo e l'autore.

"Nonostante tutto ti amo ancora" di Samantha Towle


"Vuoi ballare?".
Sollevando leggermente le spalle, Mia mi lancia un'occhiata incerta, poi si volta di nuovo a guardare la pista. Dopo avermi baciato è un po' più rilassata. Se lo avessi saputo, le avrei detto di farlo prima. Forse era ciò che le serviva per rompere il ghiaccio. Il problema è che adesso non riesco a smettere di fissarle la bocca... le sue morbide labbra piene... voglio sentirle sulle mie... completamente. Mi ha dato una sensazione meravigliosa. E ha un profumo dannatamente buono. Rimarrei volentieri con il naso affondato nel suo collo, ad annusarla per il resto della notte... baciando di tanto in tanto quelle fantastiche labbra, ovviamente. Quando lei si è sporta in avanti per baciarmi la guancia e io mi sono spostato un po' perché le nostre labbra si toccassero... che ci crediate o no, non è stata una cosa consapevole, ma una specie di reazione istintiva. Non lo rimpiango nemmeno per un secondo, perché quando le sue labbra hanno lambito l'angolo delle mie... cazzo... se quella è la sensazione che dà un contatto momentaneo, allora posso solo immaginare ciò che proverò quando la bacerò per bene. E ora, naturalmente, non riesco a pensare ad altro. Non fare alcuna mossa mi sta costando un enorme sforzo, ma non voglio metterle fretta e incasinare tutto. Ecco perché ho proposto di ballare: è un modo per tenere la mente occupata.


Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤