mercoledì 1 febbraio 2017

Recensione: "Flower" di Elizabeth Craft & Shea Olsen

INTRODUZIONE
Scrittrice: Elizabeth Craft & Shea Olsen
Titolo: Flower
Genere: Young Adult
Serie: Autoconclusivo
Numero Pagine: 288
Costo: 4,99 / 7,42 €
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 2 Gennaio 2017
Narrazione: Prima persona, pov Charlotte
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA

Il caso editoriale dell'anno

Un successo mondiale

Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa sulle spalle: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi e nel tempo libero si prepara per l’ammissione alla prestigiosa università di Stanford. È molto concentrata e non si concede distrazioni, niente uscite serali e soprattutto niente ragazzi: la sua più grande paura è infatti quella di fare la fine di tutte le donne della sua famiglia, che hanno rinunciato a seguire le proprie aspirazioni a causa dell’amore. Una sera, all’ora di chiusura, entra nel suo negozio un misterioso e affascinante cliente, ombroso ma gentile, che le fa strane domande. Nonostante ne rimanga colpita, Charlotte è sicura di non rivederlo mai più… E invece la mattina dopo le viene recapitato in classe un mazzo di rose purpuree, i suoi fiori preferiti. A mandarglieli è stato proprio Tate, il ragazzo della sera prima, che inizia a corteggiarla in modo molto discreto ma deciso. Charlotte, dopo le resistenze iniziali, decide di uscire con lui per una sola sera. Ma appena fuori dal ristorante vengono assaliti da folla di paparazzi che grida il nome di Tate… Chi è davvero quel misterioso ragazzo e cosa nasconde dietro quei bellissimi occhi malinconici?

Un bestseller internazionale
Tradotto in 18 Paesi
Romanticissimo, travolgente, un romanzo unico





La mia recensione...
Buonasera a tutti miei adoratissimi Readers <3
Dopo tanto tempo, eccomi qui che torno a recensire uno YA che, a primo impatto, mi aveva subito colpita. La trama, così come ci si presenta, è molto innocente e leggera (anche se riprende un po' di cliché, ma pazienza), tipica del genere. Mi aspettavo di trovare una di quelle storie che lasciano il segno, che si fanno ricordare per personaggi di un certo temperamento e per una narrazione avvincente. Purtroppo Flower mi è molto calato e lo dico con tanta tristezza perché ero davvero emozionatissima e trepidante all'idea di cimentarmi nella storia di Charlotte e Tate. Ma ahimè, le cose non sempre vanno per il verso giusto.


Il libro è il risultato di ben quattro mani, infatti sono due le autrici che hanno dato vita alla storia dei nostri protagonisti: Elizabeth Craft e Shea Olsen.
La prima parte del romanzo è riuscita a intrattenermi con un buon ritmo. La trama si snocciola verso la direzione giusta e i personaggi rispecchiano i profili accennati nella sinossi. Andando avanti nella lettura però, di colpo qualcosa cambia. Tate e Charlotte non mi hanno trasmesso nessuna emozione e più andavano avanti e più mi veniva da ridere. In particolare, il personaggio di Charlotte l'ho trovato poco credibile e di un'incoerenza unica. Avrei gradito più resistenza, più carattere, in lei, d'altronde all'inizio si era posta a noi in un certo modo: ben misurata e con la testa sulle spalle. Invece è risultata essere l'opposto: debole e accondiscendente. Insomma, credibilità pari a zero. Almeno falla sudare un po' la nostra superstar!! Mi sono ritrovata a ridere del suo atteggiamento bisognoso. Ma poi scusate, non era lei la ragazza "in gamba" della sua famiglia?? Credo proprio di no. Vi giuro, un personaggio odioso e patetico di cui io, personalmente, non ne ho visto una crescita durante il romanzo. Tutta la narrazione è un tira e molla continuo, e basta! Alla fine non vedevo l'ora che finisse. Che si prendessero una volta per tutte e basta!
Per non parlare di Tate. OMG! Inizialmente mi ha intrigato parecchio, ma poi, con il suo atteggiamento altalenante, a lungo andare mi ha scassato un po' le balls..
Accidenti, era iniziato così bene T.T. Quanto mi rode quando un libro prende una piega diversa da quella che ti eri immaginata >.<
Si salva lo stile, molto leggero e scorrevole, usato dalle due autrici. Mi dispiace davvero tanto essere così dura, ma questo romanzo non mi ha suscitato emozioni se non rabbia, incredulità, stupore e frustrazione. In sostanza, una grande delusione.
Quindi il mio consiglio è, se decidete di intraprendere questa lettura, di non avere alte aspettative. Tutto quello che potete trovare qui è una storia carina, dolce e semplice, che avrebbe potuto senz'altro svilupparsi 100 volte meglio, sfruttando a pieno tutto il suo potenziale.

In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino

6 commenti:

  1. Ciao Nicky! Questo libro ha deluso molto, non ho letto nessuna recensione positiva. Io l'avevo adocchiato un giorno in libreria, mi era piaciuta molto la copertina, ma leggendo le tue parole a quanto pare ho fatto bene a lasciarlo sullo scaffale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria :),
      anche io avevo letto pareri contrastanti sui vari siti, ma ho deciso comunque di dargli un'opportunità perché la trama mi aveva preso veramente. Dentro di me speravo che si sbagliassero, e invece quella che si è sbagliata sono stata proprio io :(.

      Elimina
  2. Ciao Nicky,
    concordo sulla tua delusione. Anch'io credevo fosse una bella lettura e invece... alla fine gli ho dato due stelline e lasciato un commento su GR. Che peccato quando siamo delusi dai libri in questo modo :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy,
      hai perfettamente ragione T.T Mamma mia, che tristezza...

      Elimina
  3. Ciao bellissima recensione, ma sai che a me questo libro non mi ha proprio attirata e le tue perplessità sulla protagonista mi hanno definitivamente convinta a non prenderlo. Complimenti per il blog, mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi, se ti va passa dal mio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta!! :D
      grazie mille, faccio subito un salto da te ^^

      Elimina

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤