lunedì 17 luglio 2017

Recensione: "Una notte senza te" di K. A. Linde

Scrittrice: K. A. Linde

Titolo: Una notte senza te

Genere: Contemporary Romance

Serie: Record Series#3

Traduzione: Tassa Bernardi

Numero Pagine: 352

Costo: 4,99 €

Casa Editrice: Newton Compton

Prima Edizione: 19 Maggio 2017

Narrazione: Terza persona, pov Liz

 Giudizio personale: 3 / 5
 
Amore in prima pagina Series

Dall'autrice bestseller del New York Times

Il membro del congresso Brady Maxwell è candidato per essere rieletto, e la giornalista Liz Dougherty sta per laurearsi e iniziare una promettente carriera. Il futuro della ambiziosa coppia sembra più luminoso che mai. Entrambi hanno una grande passione per il loro lavoro... e l'uno per l'altra. Ma quando Brady tiene una conferenza stampa per presentare ufficialmente Liz al mondo come la sua ragazza, i giornalisti, assetati di scandali, iniziano a prenderla di mira. Ora ogni sua mossa viene scrutata sotto maliziosi riflettori, e le sembra che la sua vita stia cadendo a pezzi.
Sulla strada per la rielezione, l'appassionato legame tra i due viene messo alla prova giorno dopo giorno. Minacciati dal sensazionalismo spudorato dei media e dalle calunnie di ex gelosi, Brady e Liz ora devono imparare a fidarsi l'uno dell'altra malgrado ciò che leggono sui giornali.
Liz e Brady fanno i fuochi d'artificio durante la campagna elettorale, ma il loro amore riuscirà anche stavolta a trascendere la politica?

Buon pomeriggio cari lettori e care lettrici <3
Oggi tira un vento fortissimo qui in Abruzzo e fa anche freddino. Pare che al posto del mare io sia finita in vacanza in montagna. Sperando che si calmi un po' la burrasca, intanto volevo fare quattro chiacchiere con voi sul romanzo Una notte senza te di K. A. Linde che mette un punto definitivo alla storia di Liz e Brady. Infatti, gli ultimi due romanzi della Record Series vedranno come protagonisti il fratello e la sorellina di Brady.
Per chi avesse già letto le altre mie recensioni sui due libri precedenti, Non dirlo a nessuno e Il mio ricordo più bello, sa già che non ne sono rimasta particolarmente colpita...anzi i libri mi hanno molto delusa. Mi aspettavo qualcosa di più, ma soprattutto non sono riuscita ad entrare in sintonia con i personaggi (colpa anche della terza persona). Sarà riuscito questo libro a farmi riconsiderare (almeno in parte) l'intera vicenda? Ma anche no!! 

Dopo essersi allontanati a causa del peso delle rispettive carriere in Non dirlo a nessuno e dopo essersi riavvicinati ne Il mio ricordo più bello, Liz e Brady ora sono tornati insieme più uniti che mai. Brady è pronto ad annunciare alla stampa e ai media la sua relazione con Liz per ufficializzare il loro rapporto, ma le conseguenze non si fanno attendere specialmente per Liz. La ragazza, infatti, inizia ad essere subito perseguitata dai giornalisti, speranzosi di ricavare qualche notizia compromettente per le elezioni, e inoltre, a causa di questo legame, perde anche il posto di lavoro come reporter in un importante testata giornalistica per cui aveva duramente lavorato. La sua vita sembra precipitare all'improvviso, ma il suo unico punto fermo rimane Brady. I due sono sempre più innamorati nonostante tutte le difficoltà. Quando però, nel cammino verso la rielezione, il loro rapporto viene messo a dura prova da ex risentiti, la fiducia comincerà a incrinarsi. Riuscirà l'amore che lega Liz e Brady a resistere a tutti questi ostacoli? Che fine farà la loro storia?
Pian piano sono riuscita nella difficile impresa di portare a termine anche quest'ultimo capitolo. Dopo esser rimasta delusa dai primi due ero veramente indecisa se continuare la lettura della love story di Liz e Brady o se riprendere direttamente con la storia di Clay.  Alla fine ho deciso di continuare perché volevo comunque terminarla (a prescindere da tutto) dopo averci investito del tempo.
Come vi dicevo, ho fatto davvero fatica a finire questo libro. La lettura è stata lenta, in molti punti noiosa e soprattutto ripetitiva. I protagonisti hanno continuato anche qui a non suscitarmi nessun tipo di emozione: Liz l'ho trovata banale, incoerente e odiosa l'80% delle volte, mentre Brady  si è ammosciato di colpo in questa parte della storia. Il finale è stato un po' melenso per i miei gusti e prevedibile. Insomma, tornassi indietro col senno di poi non credo che l'avrei iniziata questa serie. Avrei impiegato il mio tempo in qualcosa di un po' più entusiasmante.
Lettori, lascio a voi la parola. Avete letto questo romanzo?

                         
 
   
Livello di sensualità: 3/5
Livello di umorismo: 2/5
Finale: No Cliffhanger





Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro pensiero è importante ◕‿◕
Lasciate un commento e vi risponderò con piacere ❤