lunedì 30 gennaio 2017

Recensione: "La verità nei tuoi occhi" di Chelsea M. Cameron

INTRODUZIONE
Scrittrice: Chelsea M. Cameron
Titolo: La verità nei tuoi occhi
Genere: Suspense
Serie: Behind your Back#2
Traduzione: Silvia Arienti
Numero Pagine: 282
Costo: 13,60€
Casa Editrice: Harper Collins
Prima Edizione: 29 Settembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov Saige 
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA

Sylas, o dovrei chiamarlo Quinn, mi ha sottovalutato. Per lui sono solo Saige, la dolce ragazza dai capelli rossi e dagli occhi verdi. Però, ammettiamolo, anche io ho fatto lo stesso, non credevo che fosse così in gamba a circuire le persone. Siamo entrambi molto bravi in ciò che facciamo - mentire, agire sotto copertura - e insieme siamo una bomba, nessuno è in grado di fermarci. Ma devo stare all'erta. Sino a ora ho recitato una parte e ho fatto di Sylas ciò che volevo, ma ora il gioco è finito e so per certo che lui non è tipo da prendere il tradimento alla leggera. Dovrò guardarmi le spalle... ma anche preservare il mio cuore, che di mentire non ne vuole proprio sapere.




La mia recensione...
Buongiorno a tutti e ben ritrovati carissimi Readers <3
Questa mattina è stata davvero dura alzarsi dal letto per dare il via alla settimana. Non riuscivo a tenere le palpebre aperte. Comprensibile dato che sono rimasta a leggere fino alle tre del mattino e, se fosse stato per me, avrei continuato oltre, ma fortunatamente è subentrato il mio buon senso. Ahimè le ore volano quando si ha un buon libro tra le mani...
Ormai sta diventando di norma pubblicare le recensioni di Lunedì, perciò eccomi qui con una nuova recensione a tenere fede al mio impegno non programmato.
Il libro di cui vi parlo oggi è La verità nei tuoi occhi di Chelsea M. Cameron, il secondo romanzo della serie Behind your Back. Avanti, alzate le mani. Chi di voi non vedeva l'ora di leggere il seguito della storia di Sylas e Saige? Io non stavo più nella pelleee!!! Chi ha letto Le bugie del nostro amore sa come si era interrotta la narrazione, ovvero con un cliffhanger da urlo e completamente inaspettato. Uno di quelli capaci di tormentarti per giorni fino a quando non hai il seguito tra le mani. Non ho intenzione di rivelarvi nulla sia per non fare spoiler per quelli che devono iniziare la serie, sia per non rovinare a voi la sorpresa di leggere il seguito della storia tormentata di Saige e Sylas. Vi comunico solo che anche questa volta la scrittrice mi ha dato prova del suo talento e della sua bravura nel sapersi immedesimare anche nei panni femminili. Esatto, questa volta a parlare e a dare voce ai suoi pensieri sarà proprio lei, la nostra bellissima e imprevedibile Saige. La ragazza dai capelli rosso fuoco e dagli occhi verdi che ha colpito il nostro bel fuorilegge Sylas. La storia riprende da dove si era interrotta in Le bugie del nostro amore e procede scorrevole fino alla fine.

"Ti mangerei da quanto ti amo"

Anche qui sono presenti colpi di scena, o meglio vengono risolti degli interrogativi accennati nel romanzo precedente che non erano stati affrontati, come gli incubi di Saige. Questa volta le bugie non fanno da collante alla storia (o meglio, non completamente), ma ciò su cui si incentra è la fiducia che i due protagonisti devono cercare di recuperare tra di loro. Sono rimasta soddisfatta di questo romanzo. La trama si è snodata piano piano tirando su una storia coinvolgente e passionale. La serie stessa lo è. Un libro davvero emozionante. Spero che la scrittrice abbia in serbo di pubblicare per noi altri romanzi su questo folle gruppo di ragazzacci. Non mi dispiacerebbe leggere di Cash e Lo, la migliore amica di Saige, ad esempio*-* Vi consiglio di dare una possibilità a questa duologia che di sicuro saprà come sorprendervi. Allora, vi ho convinto? ;)

In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5
Meraviglioso


mercoledì 25 gennaio 2017

Perché leggere? La parola agli esperti

Buonasera Readers <3
eccomi tornata con un post a sorpresa che non avevo in programma di fare, ma che alla fine ho fatto lo stesso perché era da un po' che non scribacchiavo qualcosa qui sul blog e soprattutto perché questo sarà un post diverso dal solito, un post più introspettivo su un argomento che ci tocca a tutti ovvero la lettura. In particolare sul perché leggere.


Oltre ai benefici fisici e mentali, che non sono da sottovalutare, la lettura è uno strumento potentissimo che ci aiuta a capire gli altri e in primis noi stessi. Stando alle parole di J. K. Rowling, "accade qualcosa di magico quando si legge un buon libro". Leggere fa bene. Ci mette in moto la mente, stimola il nostro immaginario, ci regala spazi in cui possiamo vivere in mondi nuovi e infiniti, apprendiamo cose nuove e sviluppiamo nuovi modi di ragionare. Una cosa importante che riesce a fare un libro è quella di regalare emozioni al lettore: che siano positive o negative, sono emozioni autentiche. A quanti non è capitato di piangere alla fine di un romanzo? Di arrabbiarsi? Di ridere?. Capite che intendo? Inoltre sperimentare qualcosa durante la lettura di un romanzo è come sperimentarla nella vita reale. Insomma leggere è un passatempo piacevole ma anche costruttivo. I miei amici a volte mi guardano strano quando gli dico di non volere uscire con loro per restare un po' tranquilla a casa a leggere un romanzo. Alla compagnia delle persone preferisco senza dubbio quella dei libri - per riprendere un'altra frase fatta. Altri invece appena sentono la parola libro gli viene l'orticaria perché associano la lettura come a qualcosa di morboso, magari perché hanno avuto brutte esperienze a scuola oppure perché non hanno trovato il genere giusto e sono troppo pigri per iniziare la ricerca. Fortunatamente ho anche ragazze che condividono questa passione con me e spero che molti altri inizieranno a leggere più spesso.



Adesso voglio riportare alcune delle mie citazioni preferite di noti scrittori e scrittrici. Spero che vi piacciano e se ce n'è qualcuna in particolare vostra che vi piace, scrivetela nei commenti.

- Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro - Umberto Eco.

- Capisci di aver letto un buon libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico - Paul Sweeney.

- Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine - Virginia Woolf.

- La lettura è solitudine. Si legge da soli anche quando si è in due - Italo Calvino

- La lettura è per la mente quel che l'esercizio è per il corpo - Joseph Addison

Infine vi lascio con un video su alcuni buoni motivi per cui leggere fa bene <3
Buona serata ^^
(fonti qui)




lunedì 23 gennaio 2017

Recensione: "Le bugie del nostro amore" di Chelsea M. Cameron

INTRODUZIONE
Scrittrice: Chelsea M. Cameron
Titolo: Le bugie del nostro amore
Genere: Suspense
Serie: Behind your Back#1
Traduzione: Silvia Arienti
Numero Pagine: 330
Costo: 13,60€
Casa Editrice: Harper Collins
Prima Edizione: 19 Maggio 2016
Narrazione: Prima persona, pov Sylas (Quinn)
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA

Per incastrare suo padre, devo servirmi di lei. Devo farla innamorare di me prima ancora che si accorga di quello che sta accadendo. Sarà facile. L’ho già fatto in passato e lo rifarò in futuro. È solo una ragazza. Uno strumento per ottenere quello che voglio. Quando avrò finito con lei, non mi guarderò indietro. Questo era ciò che pensavo. Fino al momento in cui l’ho incontrata.



La mia recensione...

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti, miei adoratissimi Readers <3
Il lunedì è sempre una grandissima croce per tutti quanti. Non solo perché si ritorna al solito tran tran quotidiano, ma anche perché la mattina ti risulta impossibile lasciare il tiepido materasso, a causa della consapevolezza di dover affrontare una nuova settimana di duro lavoro. Insomma, gli stimoli che ti spronano ad alzarti dal letto sono pari a zero e l'unica cosa che vorresti fare è scaraventare dalla finestra quell'inutile sveglia che continua a fracassarti i timpani con quel fastidiosissimo "drin-drin".
Tuttavia, dato che non possiamo abolire i lunedì, come direbbe Garfield, dobbiamo farci forza e trovare degli appigli per rendere il nostro lunedì più interessante. Oggi ve ne propongo uno che a mio parere è molto valido per passare qualche oretta piacevole. Esatto, voglio aprire la settimana parlando con voi di un libro che mi ha veramente sorpresa. Avete presente quando riservate dei pregiudizi su un libro e non volete iniziarlo per una qualche ragione che non vi sapete spiegare? Ecco, il romanzo di oggi ne è un chiaro esempio. Non mi tirava, ma fortunatamente, e sottolineo il FORTUNATAMENTE, non ho dato retta al mio istinto e l'ho iniziato un po' titubante.
Quando mi trovo a parlare di un libro che mi è veramente piaciuto, tendo a dilungarmi un po' per l'eccitazione che sento dentro e che non vede l'ora di uscire sotto forma di parole. Fiumi e fiumi di parole. Ma cercherò di regolarmi.
Le bugie del nostro amore è il primo libro della duologia Behind your Back, scritta da Chelsea M. Cameron. A primo impatto il libro potrebbe sembrare un New Adult, ma non è esattamente così. La scrittrice stessa lo ribadisce nei ringraziamenti, citando che si tratterebbe del suo primo romanzo di genere Romance Suspense. Il che è un genere azzeccatissimo al libro visto e considerato l'andamento della storia e la trama un po' vaga. Se leggi una trama così ti viene subito un attacco di curiosità enorme che deve essere soddisfatto a tutti i costi. Da quello che si intende da questa sinossi, abbiamo a che fare con un abile truffatore che cerca di abbindolare la figlia di una sua potenziale "vittima" per poter derubarlo e poi svignarsela insieme al suo gruppo di amici verso qualche altra destinazione, verso qualche altro riccone. Tuttavia le cose si complicano quando Sylas, ovvero Quinn, incrocia lo sguardo di Saige. Questa ragazza così imprevedibile e bellissima sembra sorprenderlo ogni volta, a tal punto che Quinn ne comincia ad essere affascinato. E mischiare il lavoro con i sentimenti non è mai una buona cosa, no? Lui stesso è il primo a sostenere questa teoria, ma quando si tratta di Saige il cervello non vuole proprio saperne di collaborare.


"E' un bersaglio, nient'altro. E' solo un mezzo per raggiungere il mio obiettivo. Se non fosse così maledettamente adorabile, sarebbe tutto molto più facile. Non si tratta solo del suo aspetto. E' una persona interessante. Cazzo, devo smetterla subito."

Leggerete una storia diversa dal solito e molto stuzzicante. Una storia che vi terrà col fiato sul collo fino alla fine. Colpi di scena, amore e un po' di dramma, in questo romanzo non manca proprio nulla! La scrittrice usa uno stile molto semplice e diretto. Non gira intorno alle cose, ma le scrive con una certa fluidità. Un altro aspetto che ho gradito parecchio in questa lettura, e che non capita di vedere frequentemente nei libri di questo genere, è stato leggere un'intera narrazione dal punto di vista maschile. Sono rimasta piacevolmente sorpresa. Quinn e Saige sono personaggi interessanti, con una bella parlantina e una buona dose di carisma.

"Tu cambierai la mia vita, Saige Beaumont." Le parole mi sfuggono di bocca prima che possa controllarle. Sbatte le palpebre e si allontana un poco.
"Tu hai già cambiato la mia" dice.

Questo è un libro che vi vedrà desiderosi di continuare a leggere fino all'ultima pagina, dove resterete di stucco. Scioccate. Paralizzate. Un cliffhanger da paura, ragazze! Un finale che vi terrà sulle spine. Ve lo consiglio assolutamente se state cercando una lettura romantica, con azione e colpi di scena. Altro consiglio che posso darvi prima di intraprendere questa lettura è di procurarvi subito il seguito, cioè La verità nei tuoi occhi. Fidatevi, mi ringrazierete.

In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5
Meraviglioso

domenica 15 gennaio 2017

Recensione: "Fino all'ultimo battito" di Lidia Ottelli

INTRODUZIONE
Scrittrice: Lidia Ottelli
Titolo: Fino all'ultimo battito
Genere: New Adult
Serie: Autoconclusivo
Numero Pagine: 192
Costo: 2,99€
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 20 Dicembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov alternati Allison/Adam
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA

Dall'autrice di Odio l'amore, ma forse no

Una sperduta cittadina del Kansas. Adam Wilson, ex rock star, bello da mozzare il fiato e arrabbiato con se stesso e con il mondo, è tornato qui perché sa che questa è la sua ultima possibilità per redimersi da una vita fatta di eccessi. Allison, invece, arriva a Coffeyville da Denver, con un bagaglio carico di segreti, in cerca di tranquillità e salvezza. Viene subito accolta dalla comunità e trova lavoro proprio nel pub di Adam. Lui e Allison sono così simili che non possono non fare scintille sin dal primo momento: litigano, si urlano addosso, e si desiderano da morire…



La mia recensione...
Buongiorno e buona Domenica a tutti, Readers <3
oggi voglio concludere la settimana con una recensione in extremis. Il libro di cui voglio parlarvi è Fino all'ultimo battito, realizzato dalla scrittrice italiana Livia Ottelli che è anche l'autrice del blog Il Rumore dei Libri. Ragazze, o sono io che ultimamente sono facile da accontentare oppure ultimamente mi sto imbattendo in un serie di libri che soddisfano a pieno le mie aspettative.
Ho iniziato a leggere questo romanzo perché sono rimasta colpita e intrigata dalla trama che, pur essendo mooolto evasiva, è riuscita a lasciarmi il segno e la curiosità. Anche perché il libro comprende tutti gli aspetti che io cerco normalmente in un romanzo. Ovvero una storia credibile, un rapporto di odio/amore tra i protagonisti, una narrazione scorrevole e un protagonista maschile che racchiuda il comune stereotipo del bad boy, bello, arrogante e presuntuoso. Se poi consideriamo anche che Adam era una ex rock star, siamo proprio a cavallo con il personaggio.
Questo libro è il primo che leggo di Lidia Ottelli e devo dire che mi ha dato subito una buonissima impressione sia per il modo di scrivere, incalzante e schietto, sia per la storia drammatica e intensa che ha creato. Ho letto la storia di Adam e Allison con avidità in pochissime ore, curiosa di arrivare alla fine. Anche qui abbiamo dei protagonisti tormentati che cercano di mettere fine ad un passato difficile, per provare a "rinascere" e a darsi una seconda possibilità. Sono stata catturata dalle capacità stilistiche dell'autrice di rendere così piacevoli e reali gli scontri tra i due. I dialoghi sono eccitanti e pieni di brio. La tensione sensuale è palpabile. Adam è un personaggio che all'apparenza può sembrare strafottente, arrabbiato con il mondo intero, ma in realtà dentro cela un'anima che ha sofferto tantissimo a causa degli errori che ha commesso in passato. Allison, d'altro canto, è fragile per le violenze e le umiliazioni subite dal suo ex ragazzo e quello che vuole è solo proteggersi, per questo si rifugia a Coffeyville. E' evidente il contrasto caratteriale tra i due personaggi, come è evidente che Allison dovrebbe stare alla larga da un tipo come Adam. Ma come si fa ad ignorare un'attrazione così forte? Insomma, se cercate una storia dolce, dove odio e amore si scontrano, ironica e con un pizzico di mistero, con questo libro avrete trovato pane per i vostri denti!!

In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5
Meraviglioso

venerdì 13 gennaio 2017

Recensione: "Nonostante tutto ti amo ancora" di Samantha Towle

INTRODUZIONE
Scrittrice: Samantha Towle
Titolo: Nonostante tutto ti amo ancora
Genere: New Adult
Serie: Autoconclusivo
Traduzione: Elisabetta Colombo
Numero Pagine: 320
Costo: 2,99 / 7,42€
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 28 Gennaio 2016
Narrazione: Prima persona, pov alternati Mia/Jordan
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA

Il caso editoriale su Goodreads finalmente in Italia

Mia Monroe sta scappando. Da una persona che le ha fatto del male. Da un passato che vuole tenere nascosto. Non ha più fiducia nel futuro.
Jordan Matthews ama le cose facili. Le donne facili. La vita facile. Poi incontra Mia. Lei è a pezzi e ha sulle spalle il peso più grande che una persona possa sostenere. Ma più Jordan conosce Mia, più si ritrova, per la prima volta nella sua vita, a volere con tutto se stesso qualcosa… qualcuno… lei. E allora la vita non è più così facile. Jordan è tutto ciò che Mia non dovrebbe volere. Un ragazzo poco raccomandabile, arrogante, con un passato da giocatore d’azzardo e un presente da cinico donnaiolo. Eppure Mia se ne innamora. E allora il passato da cui cercava di fuggire sembra raggiungerla…

Un successo del passaparola finalmente in Italia

«Samantha Towle sa davvero come si scrive! Oggi ho letteralmente trascurato i miei doveri di madre e moglie per leggerla...»

«Questo libro crea dipendenza. Se lo inizi, non riesci a smettere di leggerlo. La storia di Mia e Jordan è dolorosa, ma ben scritta. Ho pianto per loro come se li conoscessi. Consigliatissimo.»

«È una storia sincera e bellissima che vi colpirà al cuore, vi farà piangere e ridere.»



La mia recensione...
Awww...finalmente è arrivato Venerdì...
Buon pomeriggio miei cari Readers <3
è con grandissimo piacere che oggi vi parlo del libro Nonostante tutto ti amo ancora dell'autrice Samantha Towle. Questa lettura mi ha emozionata tantissimo già dalle prime pagine. La capacità della scrittrice di scrivere su carta certe atrocità, come la violenza domestica che subisce Mia sia dal padre sia dal suo ragazzo, è a dir poco incredibile. Mentre leggevo mi è venuta la pelle d'oca e mi sono salite le lacrime agli occhi. Questo libro racchiude una storia molto intensa e dolorosa che mi ha coinvolto completamente. Le prime pagine sono letteralmente un pugno nello stomaco. Ho fatto davvero fatica a leggere certe cose e provavo una tristezza infinita per Mia che non vi dico. Quando finalmente riesce a scappare da tanto dolore per rifugiarsi in Colorado, mi sono alzata dal divano e ho fatto la OLA per Mia. Qui il romanzo prosegue in maniera più tranquilla perché Mia fa la conoscenza di Jordan. E Jordan è veramente un bel peperino con il suo carattere da macho e la sua ironia pungente. Anche lui si porta parecchi pesi sulle spalle. Dopo esser riuscito a placare la dipendenza dal gioco d'azzardo, si ritrova a gestire l'hotel di famiglia che ha subito parecchie critiche dai clienti a causa della sua voglia irrefrenabile di ...provare emozioni forti..si può dire così?xD. Jordan quindi si ritrova in una posizione veramente frustrante, avendo Mia così vicina e non poterla sfiorare con un dito. Jordan e Mia sono due protagonisti genuini e veri. Questa cosa l'ho apprezzata tantissimo.
Il libro mi ha catturato in maniera totale. Non mi sono mai annoiata e non sono mai riuscita a interrompere la lettura. Questo grazie alle straordinarie capacità stilistiche dell'autrice che danno vita ad una narrazione scorrevole e fluida. In questo libro c'è davvero tutto: tensione sensuale, mistero e intrigo. Si alternano situazioni divertenti a situazioni più difficili, producendo un ritmo molto gradevole. Infine, concludo dicendo che Nonostante tutto ti amo ancora è stata una piacevolissima sorpresa. Una storia di dolore, d'amore e di maturazione che si fa leggere tutta d'un fiato! Questo libro merita tantissimo quindi ve lo consiglio assolutamente.

In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5
Meraviglioso

giovedì 12 gennaio 2017

Sorseggiando caffè, rispondo alle vostre domande


Buonasera Readers <3
avevo intenzione di scrivervi questa mattina, ma mi hanno staccato di colpo la corrente e la situazione è rimasta la stessa fino ad un'oretta fa. Non vi dico come sono stata. Un freddo cane, l'acqua gelata e un buio pesto. Fortunatamente ora pare che la corrente vada, speriamo non la tolgano un'altra volta. Il lato positivo è che oggi, non potendo fare altro, mi sono sparata un po' di libri, la fortuna di possedere un eReader, accoccolata sul divano. Che gooooduriaa *-*
Questa sera voglio rispondere ad alcune delle vostre domande. Dato che alcuni di voi mi scrivono via Facebook e via posta elettronica, chiedendomi un po' di cose riguardo ai libri, ovviamente, e di come gestisco tutte le mie attività, ho deciso di rispondere a tutte le vostre curiosità in questo post. Le ho raggruppate in un foglio word per non confondermi e per non saltare nulla. Spero ci sia riuscita :D


1. Ti piace prestare o scambiare i libri con le altre blogger?

Come rispondere... dunque, io ho già fatto parecchi scambi con ragazze conosciute qui sulla blogosfera e l'idea di scambio mi piace parecchio. Contrariamente, odio prestare i libri. Non perché voglio fare l'antipatica o cose del genere, ma perché la stragrande maggioranza delle persone a cui affido un libro alla fine non me lo riconsegna mai. Senza contare il fatto che sono molto gelosa delle mie cose ehehe.

2. Quanti libri leggi e recensisci a settimana?

Di norma io leggo e recensisco un libro a settimana. Nel blog pubblico almeno una recensione a settimana. Poi ci sono delle volte che ho un po' più di tempo a disposizione e ne leggo anche due o tre. 

3. Cosa usi per realizzare i booktrailer? Quanto tempo ci impieghi a farne uno?

Non mi reputo un'esperta in questo settore, anzi, sono più il tipo che si arrangia con quel che trova a disposizione. Mi piaceva l'idea di trasformare i libri che leggevo in booktrailer. Come se per qualche minuto mi trasformassi in regista. Mi diverto tantissimo a farli. Per realizzarli ci metto anche tre ore e utilizzo il programma offerto da Windows , Windows Movie Maker 2.6, per il montaggio, mentre per la grafica e lo stile uso Photoshop. Per convertirlo e tagliarlo utilizzo Cutter Video Online, completamente gratuito.

4. Sei disposta a dedicare spazio e tempo agli autori emergenti?

Certo che sì. Ho tantissimi libri di autrici e autori emergenti nel mio PC. Mi presto volentieri a pubblicizzarli e a recensirli. Ovviamente il tempo è quello che è e alcune volte non riesco a stare al passo con le richieste.

5. Hai del blog che stimi e che ammiri?

Mi piace tantissimo il blog Crazy For Romance. E' uno dei blog che seguo di più. Ovviamente ce ne sono tantissimi altri come I miei magici mondi, Il regno dei libri, Capitolo Zero, Il Rumore delle Pagine, La mia caotica libreria, LIBRI AL CAFFE, Il rumore dei libri, Walk in Wonderland, Leggere romanticamente e Fantasy, Atelier dei libri, Il profumo dei libri e tanti altri ancora. Scusate se non vi cito tutte, ma siete tantissime xD

6. Come procedi per intervistare gli autori? Sono sempre disponibili?

Lo "schema", chiamiamolo così, che io seguo quando devo intervistare qualche autore è il seguente:

- Scrivo l'intervista in italiano
- Mi avvalgo di mia sorella (mediatrice linguistica) per la traduzione in inglese, se si parla di autrice/autore straniero
- Prendo il recapito di posta elettronica dell'autore fornito dalla CE di turno
-Invio il tutto

Più semplice di così xD Non sempre ho ricevuto delle risposte. Se non ricordo male ne avevo scritta una a Cora Carmack e un'altra a Julie Buxbaum che sono andate perdute. Bisogna tenere presente che sono persone molto impegnate e che non sempre rispondono loro alle email, ma alcune volte capita che risponda l'assistente o segretaria o amica xD.

7. Qual è il tuo genere preferito e quale quello che proprio non sopporti?

Io adoro i Romance. Tutto ciò che rientra nelle categorie Young/New Adult e Contemporary Romance. Datemi un libro con una bella storia d'amore e mi farete felice. I generi di cui ho letto veramente poco sono i gialli e i classici.

8. Qual è lo stile di scrittura che più apprezzi?

Io preferisco leggere i libri scritti in prima persona, con punti di vista alternati. Riesco a immedesimarmi meglio nella storia e a mettermi nei panni della protagonista. Adoro quando l'autrice o l'autore di turno usa uno stile ironico e leggero.


E si chiude qui la mini lista di curiosità sulla mia vita da blogger haha. Prima di dileguarmi, volevo ringraziarvi perché mi fa molto piacere ricevere i vostri messaggi. Mi date tanta felicità e mi date la giusta carica per continuare e non mollare. Ho ancora tanta strada da fare ma, nel mio piccolo, sono molto soddisfatta. Quindi GRAZIE <3

Vi auguro una buona serata,



mercoledì 11 gennaio 2017

Recensione: "Non tradirmi mai" di L. E. Bross

INTRODUZIONE
Scrittrice: L. E. Bross
Titolo: Non tradirmi mai
Genere: New Adult
Serie: Second chance series#1
Traduzione: Elena Paganelli
Numero Pagine: 288
Costo: 3,99 / 5,18€
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 29 Settembre 2016
Narrazione: Prima persona, pov alternati Avery/Seth
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA
Second Chance Series
Bello, bellissimo, romantico, sexy e commovente!

Avery Hartley è la classica brava ragazza ricca che si comporta sempre come gli altri si aspettano che faccia. Quando scopre che il suo ragazzo la tradisce però, perde la testa e gli distrugge la macchina. Viene così condannata a trecento ore di servizi sociali. Seth Hunter è appena uscito di prigione e deve concludere il suo percorso di riabilitazione lavorando come netturbino prima di poter ricominciare da capo. Non chiede granché dalla vita e comunque per adesso la cosa che gli importa di più è proteggere sua sorella dal patrigno, l’uomo che lo ha fatto finire in prigione. Una storia d’amore tra Avery e Seth non è pensabile, sarebbe un disastro totale. Le ragazze come Avery vogliono castelli e cavalli bianchi, e Seth nei panni del principe azzurro non è davvero credibile. E poi è così arrabbiato con il mondo che a volte c’è da aver paura anche solo a stargli vicino. Ma quando Seth si ritrova a passare del tempo con Avery, piano piano comincia a pensare che forse anche lui ha la possibilità di cambiare, di aspirare a qualcosa di diverso da una vita fatta di rabbia e che, addirittura, gli piacerebbe provare a essere felice…

«Seth è il ragazzo da tenere lontano e allo stesso tempo vicinissimo. Ho paura di essermi presa una sbandata... narrativa!»




La mia recensione...
Buongiorno miei cari Readers <3
non so quanto possa definirsi "buono" considerato che oggi ritorno all'università *si dispera* e che devo preparare altri due esami in tempi record. L'unica gioia e consolazione della giornata è che ho, ringraziando non so quale divinità, passato due esami che avevo dato prima di Natale. E niente, sono veramente contenta e motivata yee!!. Come procedono le vostre letture?
Prima di imbarcarmi per arrivare alla stazione, voglio parlarvi di una lettura che mi ha lasciato un po' perplessa. Inizialmente ne avevo parlato molto bene sia sui social, sia qui sul blog. Sono arrivata addirittura a consigliarvelo. OMG, che orrore!!!! Questo è un chiaro esempio che non bisogna mai giudicare un libro dalle prime pagine, ma a lettura terminata. Eppure pareva così convincente all'inizio... che cosa è andato storto?! Dunque, partiamo dal principio. Non tradirmi mai è un libro che mi ha subito colpito per la sua trama, sebbene non sia originalissima. Infatti la scrittrice ci racconta di un amore nato tra una ragazza benestante e bellissima e un ex detenuto che vive una situazione molto difficile. I due si (ri)incontrano durante le ore di servizi sociali ed è subito passione. Dalle prime pagine sono stata molto coinvolta nella lettura. Mi piaceva la direzione che stava prendendo il romanzo, molto scorrevole e intrigante. Poi il boom!!! I protagonisti durante la lettura sembrano aver subito una trasformazione. Avery non si poteva sopportare per la sua arroganza e Seth, beh, lui era un continuo autocommiserarsi. Ma dove sono finiti i bei maschioni di una volta?! Tutti d'un pezzo?! Questo cambiamento ha influenzato molto l'andamento della lettura che da coinvolgente è diventata morbosa. La storia poteva sicuramente svilupparsi meglio, essere approfondita di più dalla scrittrice. Questa l'ho trovata piatta e banale. Non ci sono stati approfondimenti significativi. Vogliamo parlare del finale?! OMG, che orrore (2)!!! Un finale che ti viene da pensare "No, dai...sicuramente c'è un'altra pagina...un'annotazione...qualcosa!!!" Nulla, il vuoto più totale. Un finale frettolosissimo.
Readers, lascio a voi interpretare le mie parole. Personalmente questo libro non è riuscito a emozionarmi come io avrei voluto e come mi sarei aspettata dalle prime pagine. Non fatevi ingannare. Lascio a voi la parola. Avete letto questo romanzo? Gli darete una chance? <3

In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino

giovedì 5 gennaio 2017

Sconti per la Newton Compton!! *-*


BuonSalve Readers <3
Non potevo proprio risparmiarmelo questo post oggi. Sappiamo ormai che con l'arrivo di Gennaio arriva automaticamente anche l'arrivo dei super SALDI!!. E noi sappiamo bene cosa significa vero? *ammicca* Libri a più non posso!!!


Personalmente non mi ritrovo a spendere tanto durante l'anno per l'acquisto dei libri, visto che mi sono convertita all'eReader e gli eBook, si sa, costano moooolto di meno rispetto ai libri cartacei. Tuttavia sfrutterò lo stesso i saldi per comprare tutti quei romanzi che mi sono piaciuti di più e di cui la mia libreria ne ha un bisogno disperato. In particolare oggi parliamo dei saldi che ci propone la grande CE, Newton Compton editori. Perché? Beh, che domande, ormai la Newton Compton è diventata la mia casa editrice di fiducia. Senza contare che i libri costano molto poco rispetto alle altre case editrici tipo DeAgostini e Giunti. Quindi bando alle ciance e entriamo nel vivo dell'argomento di oggi. E voi prendete appunti, mi raccomando <3


La CE mette a disposizione il 25% di sconto su tutto il catalogo dei libri Newton Compton, fatta eccezione per le collane Alphabet, Mammut, Minimammut, Gli Insuperabili, Gli Insuperabili Gold, Classici Moderni Newton. La promozione sarà valida dal 1 al 31 Gennaio 2017.




Readers, siete emozionati quanto me? Avete intenzioni bellicose? Io non vedo l'ora di entrare in libreria <3 <3

mercoledì 4 gennaio 2017

Recensione: "Infinito +1" di Amy Harmon

INTRODUZIONE
Scrittrice: Amy Harmon
Titolo: Infinito +1
Genere: New Adult
Serie: Autoconclusivo
Traduzione: Stefania Rega
Numero Pagine: 352
Costo: 4,99 / 12,00€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 15 Febbraio 2016
Narrazione: Prima persona, pov alternati Bonnie/Clyde
Giudizio Personale: 3 dolcetti su 5

TRAMA

Dall’autrice dei bestseller I cento colori del blu e Sei il mio sole anche di notte

Bonnie Rae Shelby è una superstar. È ricca, bellissima e famosa. E desidera morire. Finn Clyde è un signor nessuno. È brillante e cinico. Ma è completamente a pezzi. E tutto ciò che vuole è la possibilità di vivere ancora. Finn ha un passato con cui confrontarsi, Bonnie un futuro che non vuole affrontare. Un ragazzo, una ragazza, una strana serie di circostanze impreviste e una scelta: voltarsi dall’altra parte e ignorare ogni cosa o tendere la mano e rischiare tutto. Così, mentre il ticchettio di un orologio scandisce il tempo della scelta, inizia la loro avventura, un viaggio che cambierà per sempre le loro vite. Infinito + 1 è un romanzo romantico e struggente sulle infinite possibilità dell’amore, l’ultimo della ormai consacrata e amatissima autrice Amy Harmon.

Un caso editoriale negli Stati Uniti
Acclamato da USA Today


La mia recensione...

Buongiorno Readers <3
non ve lo aspettavate eh? Invece eccola qui, la tanto attesa recensione del libro Infinito +1 di Amy Harmon (sì,ma attesa da chi?!)  Non vedevo l'ora di potervene parlare, tanto che me la sono scritta subito su un foglio a lettura terminata per paura di lasciare per strada qualcosa. Questa è la mia prima recensione del 2017 e devo dire che quest'anno poteva cominciare meglio. Non fraintendetemi, il libro è carino, ma ho trovato degli aspetti che mi hanno fatta torcere il naso più volte . Parto con il dire i punti di forza di questo romanzo. Pimo: ci troviamo davanti ad una storia originale, diversa dal solito, in cui la protagonista non rispecchia i consueti cliché visti e rivisti. Secondo: la loro storia riprende quella dei due leggendari criminali statunitensi Bonnie Parker e Clyde Barrow che hanno animato gli Stati Uniti negli anni Trenta (Chi non conosce la loro storia??) di cui io nutro una profonda passione.

« Come i fiori sono resi più profumati / dalla luce del sole e la rugiada / così questo vecchio mondo è più splendente / Grazie all'esistenza di persone come te »


La scrittrice da vita ad un romanzo semplice e delicato, seppur tocchi argomenti difficili, ma non mi ha proprio entusiasmata al cento per cento. Vediamo ora il perché. Innanzitutto la storia è monotona, tutto il libro si incentra su questo folle viaggio dei due protagonisti. E cosa succede quando una storia è monotona? Rischia di diventare noiosa, e così è stato. Inoltre la storia pecca di inverosimiglianza. Andiamo, come ci si può innamorare in soli sei giorni?! NO E NO! E' il primo libro che leggo di quest'autrice e diciamo che poteva andare meglio. Non mi sento di bocciarla del tutto perché ha uno stile decisamente degno di nota e per i punti che ho citato prima. Inoltre grazie a questo romanzo ho eliminato alcune lacune in matematica ahaha. Quindi, ricapitolando, Infinito +One è stata una lettura carina, che racconta questo amore sbocciato tra una famosa cantante e un ex detenuto con la forte passione per i numeri. Una storia di due anime tormentate legate dal destino e da una serie di coincidenze. Ma questo libro è stato anche noioso e poco credibile. Gli darete una possibilità?


In conclusione gli affido 3 dolcetti su 5
Carino